A Mondragone solo un punto per Sosa
Primo tempo scialbo. Nella ripresa la traversa salva i bianchi

 

MONDRAGONE (CE) - Finisce 0-0 al "Conte" di Mondragone tra i locali e l'OP Savoia. Un solo punticino all'esordio, dunque, per il Pampa Sosa che ha avuto pochissimi giorni per preparare il match ed ha affrontato una squadra ben organizzata a ridosso della zona play-off. Dopo un primo tempo così e così, bianchi redivivi nella ripresa ma l'occasione più pericolosa capita al Mondragone che colpisce una traversa con Cipriani. 

LA PARTITA - Nuovo modulo per l'OP: Sosa punta sul 4-3-2-1 con Onda, Gallinaro e Manzo a supporto di Luca Balzano. Davanti alla difesa ci sono Gargiulo e Rinaldi mentre a comporre la linea difensiva Cioffi, Guarro, Viglietti e De Falco.

Il primo tempo è a dir poco soporifero. Manzo, tra i più attivi, prova a spaventare Speranza dopo un quarto d'ora, ottima la risposta del portiere avversario che si salva in corner. Bisogna attendere fino al 42' per un'altra azione degna di nota, stavolta con protagonista Balzano che prova la deviazione al volo ma non inquadra la porta. Si conclude così un primo tempo condizionato anche dalle cattive condizioni del terreno di gioco, sul risultato di 0-0.

Sosa si fa sentire nell'intervallo e la partenza dei bianchi, nella ripresa, è tutta un'altra storia. Balzano, con un diagonale troppo 'leggero' e Gargiulo che mira le stelle, però, sprecano due buone occasioni. Col passare dei minuti inizia a calare la concentrazione dei bianchi e a dissolversi la grinta mostrata nei primi venti. Gargiulo perde un pallone a centrocampo favorendo Riccio che non c'entra lo specchio. Neanche sessanta secondi dopo, ancora un pallone perso a centrocampo che lancia il contropiede granata ma la mira di Riccio è ancora da rivedere. Più tardi ci prova anche Cipriani, ominimo dell'ex calciatore dei bianchi della passata stagione, la cui conclusione sfiora la porta di Salineri. Gli ultimi sussulti biancoscudati portano la firma di Onda, bravo a liberare il tiro, meno bravo ad inquadrare la porta. Alla mezzora l'occasione più clamorosa del match: errore di Viglietti che 'smarca' Cipriani, pallonetto e palla sulla traversa a Salineri scavalcato.

LA CLASSIFICA - Il pareggio del 'Conte' e la concomitante vittoria dell'Hercolaneum consente agli uomini di Squillante di portarsi a +12 dall'OP Savoia. Invariate le distanze con Portici e Caivanese. Recuperare così tanti punti sarebbe un vero e proprio miracolo sportivo. D'altro canto, giudicare così presto il lavoro di un tecnico che ha avuto pochissimi giorni a disposizione per lavorare e gli uomini contati per la gara odierna è prematuro.

 

MONDRAGONE: Speranza, Supino, Autiero, Cuomo, Romano, Napoletano (dal 41'st Tirozzi), D'Alterio, Riccio, Fusco (dal 8'st Di Ponio), Cipriani, Improta. A disp.: Di Donato, Duello, Di Renzo, Lanzafame, Pagnani. All.: Coppola.

OP SAVOIA: Salineri, Cioffi, Guarro, Viglietti, De Falco, Gargiulo, Rinaldi, Onda (dal 34' Castiglione), Manzo, Gallinaro (dal 30'st Palmieri), Balzano (dal 20'st Mallardo). A disp.: Cangiano, Cirillo, Bruno, Di Micco. All.: Sosa.

ARBITRO: Spezzola di Mestre.

NOTE: spettatori presenti circa 400. Ammoniti: Autiero (Mo), Riccio (Mo) Cipriani (Mo). Calcio d'angolo: 10-3 per l'OP Savoia.


(Marco Vetturino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi