Agropoli-Savoia. Feola: "Partita da tripla"
Il tecnico ringrazia i tifosi

 

Torre Annunziata - Continua la preparazione in vista del match contro l'Agropoli, una delle squadre accreditate alla vittoria finale. Sebbene gli uomini di mister Pirozzi (subentrato da 2 settimane all'esonerato Pietropinto) vengano da una vittoria in trasferta per due reti a zero in quel di Rende, sono leggermente distaccati in classifica dai bianco-scudati in virtù del doppio pareggio che ha portato al ri-asset tecnico di due settimane fa.

Pochi dubbi invece per il Savoia: le quattro vittorie e la conferma di un gioco sempre più in crescendo per gli oplontini, non hanno fatto che accrescere l'entusiasmo attorno alla squadra.

Mister Feola è intervenuto in conferenza stampa, sicuro che quella di domenica sarà una grande partita: "Domenica affronteremo una grande squadra: giocheranno a viso aperto e pertanto credo che sarà una partita aperta ad ogni risultato. Ovviamente andremo ad Agropoli per vincere, ma se qualcosa non dovesse andare per il verso giusto, non sarebbe un problema per noi. E' ovvio che in caso di vittoria il morale della squadra salirebbe alle stelle."

L'allenatore ha poi elogiando le prestazioni dei suoi uomini: "Se é vero che l'Agropoli ha dalla sua grandissimi giocatori quali Guarro, Scognamiglio, Staiano, Vitale, di certo io non posso dire il contrario dei miei: ho davvero a disposizione una squadra che mi permette di poter optare per diverse soluzioni qualora ci dovessimo trovare in difficoltà. A Pomigliano Manzo ha disputato una grandissima partita, e Del Sorbo ha saputo sfruttare la chance che gli ho concesso. Ci sarà da temere la loro difesa, che sui calci piazzati é davvero forte, ma dalla mia ho il gioco di questi ragazzi, che migliora di settimana in settimana. Adesso siamo all'80% delle nostre potenzialità, tra qualche mese chissà..."

Il tecnico ha poi voluto ringraziare i tifosi, specialmente quelli che seguono la squadra in trasferta: "Con i tempi che corrono, vedere il settore ospiti di Pomigliano domenica mi ha davvero riempito di gioia. Ogni volta che giochiamo, non temo la squadra avversaria, anche perché ho a disposizione tutto il tempo per preparare le partite, ma la cosa che mi fa sentire in debito con questa città é il fatto di dover fare bene, perché il pubblico si aspetta sempre un risultato positivo da parte dei miei ragazzi".

Intanto sul fronte recuperi c'è da segnalare il ritorno di Ruscio, che si è allenato normalmente, mentre Terracciano é ancora alle prese con l'infortunio che gli ha impedito di giocare domenica scorsa.


(Nicola Cocola)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi