Benevento-Savoia: le pagelle
Buona prestazione dei bianchi. Male Cremaschi

 

Gragnaniello 6,5: è ancora tra i migliori in campo. Reattivo tra i pali, pronto nelle uscite. Respinge il rigore di Eusepi, nulla può sulla conclusione ravvicinata dello stesso. Gatto!

Verruschi 6,5: schierato al centro della difesa a tre disputa una delle migliori partite e riesce ad arginare molto bene Eusepi e Marotta che spesso trovano la strada sbarrata quando cercano il dialogo.

Riccio 6: Papagni sceglie di farlo esordire in una partita molto complicata, lui ripaga la fiducia del tecnico con una prestazione solida, mostrando buona personalità. Il rigore è dubbio, ma nell'occasione si fa superare in velocità troppo facilmente da Campagnacci.

Sirigu 6+: fino al gol del Benevento è perfetto e concede poco o nulla agli avanti giallorossi. Nel finale, forse per la stanchezza, cala leggermente e commette qualche errore in fase di disimpegno.

Cremaschi 5: troppi errori. E' il più 'insicuro' dei bianchi e sbaglia anche le cose semplici. Nella sua zona il Benevento fa quasi quel che vuole, e in fase offensiva non è mai incisivo.

Saric 6,5: è appena alla seconda partita con il Savoia e sembra già aver preso il centrocampo per mano. Pulito ed essenziale smista una marea di palloni poco sfruttati a causa della scarsa incisività in attacco. In fase di non possesso, recupera diversi palloni. In alcuni frangenti mostra anche doti tecniche di ben altra categoria.

Pizzutelli 6: personalità e coraggio non gli mancano. La sua prestazione è sufficiente, considerando che si è aggregato al gruppo da pochissimo. Talvolta si imbatte in pericolosi dribbilng e perde anche qualche pallone mettendo a rischio la propria difesa. (dal 39'st Sanseverino s.v.)

Mercadante 6,5: contro la Vigor aveva, in pochi minuti, dimostrato il suo valore. A Benevento, da titolare, conferma quanto di buono si dice di lui. Grande corsa, fa bene sia la fase difensiva che quella offensiva. Sorpresa!

Partipilo 6: benissimo nel primo tempo, è l'unico ad impegnare seriamente Pane. Dimostra di poter dare una mano importante alla corsa salvezza. Cala nella ripresa. (Dal 29'st Corsetti s.v.)

D'Appolonia 5: Papagni a sorpresa lo schiera titolare ma la sua prestazione è insufficiente. Si fa vedere solo nei primissimi minuti, poi scompare e non riesce mai ad incidere. Se il Savoia torna da Benevento a bocca asciutta è soprattutto per la 'leggerezza' offensiva. (Dal 17'st Cipriani 6: ancora una volta il suo ingresso da un po' di vivacità all'attacco oplontino. Potrebbe essere davvero quel finalizzatore che manca ai bianchi se, però, la sua condizione fisica glielo permettesse.)

Scarpa 6,5: una partita così sentita lui, da torrese, non poteva di certo sbagliarla. Crea tantisimo, guida la sua squadra da vero capitano, peccato che davanti non c'è nessuno a sfruttare le tante occasioni potenziali che passano per i suoi piedi. 


(Marco Vetturino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi