Conferenza stampa pre partita
Mister Fabiano richiama alla concentrazione

 

Questa mattina nella consueta conferenza pre partita, io tecnico dei bianchi mette in guardia i suoi dal prendere sotto gamba il Barano, squadra che domani pomeriggio al Giraud affronterà il Savoia. Queste le dichiarazioni del tecnico: Non vuol dire niente che non siamo più capolisti, il campionato non si vince nè si perde ad ottobre. Il pareggio col Mondragone? Chi pensa che loro siano una squadra scarsa non capisce nulla di calcio. Hanno uno dei migliori allenatori della Campania, hanno giocatori che hanno vinto campionati
in Serie D, gente come Liccardi e Calabrese che sono un lusso per la categoria. Per tutte queste ragioni devo dare merito alla mia squadra per come ha giocato, abbiamo avuto un po’ di fortuna, ma ce la siamo cercata la fortuna, creando tante palle gol e reagendo bene al gol preso ed al rigore parato da Gallo. Martedì ho detto ai ragazzi di non interessarci dell’Afragolese, siamo il Savoia e dobbiamo pensare solo a noi perché siamo una squadra di uomini importanti. Mercoledì giochiamo in Coppa Italia e il calendario non deve essere un alibi. Infortuni? Non so se recupero Esposito almeno per la panchina, abbiamo recuperato Blasio e Castellano ma non hanno tutta l’autonomia, mentre per Sibilli se ne parla per la settimana prossima. Ventre si deve operare, ci vogliono 4/5 mesi. Il Barano ha un allenatore che non merita queste categorie e dei giocatori importanti, quindi si può immaginare la valenza di questa squadra che è da prendere con le molle. Domani bisognerà approcciare sempre con la stessa mentalità, sono queste le partite decisive per il campionato

(Marco Vetturino )

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi