DISFATTA. L'Hercolaneum espugna il Giraud
Gara mai in discussione. Bianchi in pena crisi

 

TORRE ANNUNZIATA (NA) - Partita senza storia al "Giraud" vinta con merito da un Hercolaneum cinica e ben messa in campo giunta a Torre Annunziata col chiaro intento di portare a casa l'intera posta in palio. Dall'altro lato gli amaranto hanno trovato una squadra in pena crisi d'identità e risultati che nelle ultime tre giornate di campionato ha subito ben tredici reti mettendone a segno solo due. Quattro a zero il risultato finale, largo quanto meritato, possibile grazie alle reti di Polverino, El Ouazni, Tufano e Caso Naturale.

GIRAUD DESERTO - Il match tra OP Savoia ed Hercolaneum si è disputato nel silenzio del Giraud, quello che lo stesso Squillante, in sala stampa, definirà come il miglior impianto sportivo del panorama calcistico dilettantistico; peccato che per Prefetto di Napoli, non susisstessero le condizioni per disputare la gara alla presenza delle due tifoserie. I supporter Oplontini, come al solito, hanno fatto il tifo per la propria squadra dall'esterno dello stadio, in corrispondenza del settore distinti.

MINUTO DI RACCOGLIMENTO - Prima della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento in ricordo di Antonio Di Rosa, il quattordicenne ercolanese investito da un treno della circumvesuviana scomparso giovedì scorso.

LA CRONACA DEL MATCH - L'avvio di partita è piuttosto noioso. Al 13' cross dell'ex Costantino, colpo di testa di Albanese, palla di poco a lato. Le squadre si studiano a centrocampo ma col passare dei minuti l'Hercolaneum aumenta l'intensità. Al 29' la prima rete degli ospiti: punizione di Polverino dal vertice destro dell'area torrese, uscita a vuoto di Marfella, gol. I bianchi reagiscono e al 33' protestano per la mancata concessione di un calcio di rigore per un fallo di Albanese su Gargiulo giudicato dall'arbitro fuori dai sedici metri ma parso ai più netto. Lo svantaggio e la mancata concessione del penalty 'deprimono' i bianchi che al 42' capitolano per la seconda volta: corner di Polverino, incornata vincente di El Ouazni subentrato all'infortunato Salvati al 23'. Si va al riposo sul risultato di 0-2. Nella ripresa dopo un calcio di punizione a lato di Manzo arriva subito lo 0-3: è il 10' quando in contropiede Tufano realizza e chiude di fatto la partita. Partita che potrebbe riaprirsi tre minuti dopo quando viene concesso all'OP un calcio di rigore per un fallo di mani in area di Polverino, sprecato malamente da Manzo con una conclusione centrale. L'Hercolaneum controlla la gara agevolmente e nel finale trova il poker con un calcio di rigore trasformato da Caso Naturale. Nell'occasione Velotti veniva espulsio per fallo da ultimo uomo. 

LA CLASSIFICA - La sconfitta odierna, terza consecutiva, consente alla Caivanese di agganciare i bianchi al terzo posto. L'Herculaneum è ormai a dieci lunghezze, gap difficilmente recuperabile.


(Redazione)

 
ALTRE NEWS

 

NEWS DA TORRE ANNUNZIATA
POWERED BY

CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi