ESCLUSIVA. A gennaio Emanuele Filiberto a Napoli
Il principe incontrerà la società oplontina

 

Il nome della squadra di Torre Annunziata, con ogni probabilità dedicato alla sua Casa, lo ha sempre incuiriosito ed affascinato. Stiamo parlando di Emanuele Filiberto di Savoia che, ancor prima di liberarsi dal regime di esilio che lo ha costretto in Svizzera fino al 2002, si è interessato, insieme al padre, alle sorti del sodalizio torrese.

In molti ricorderanno, infatti, nel giugno del '99, il fax inviato dall'ufficio stampa dell'ex casa reale all'AC Savoia 1908 di Mario Moxedano dopo la vittoria contro la Juve Stabia che ne sancì la promozione in serie B. 

Da allora, sono stati diversi i contatti ufficiali tra il Savoia Calcio ed Emanuele e Vittorio Filiberto: da Pasquariello a Matachione passando per Alessandro Farinelli che, nel 2006, fu l'ultimo presidente dei bianchi ad incontrare il nipote dell'ultimo Re d'Italia.

A gennaio prossimo, in occasione della visita del principe alla città partenopea, sarà invece Arnaldo Todisco ad imbattersi nell rappresentante dell'ex casa reale, attivo negli ultimi mesi, nel rilancio del marchio Made in Italy.


(Redazione)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi