FIGURACCIA. L'OP ne prende altri 5 a Cardito
A fine gara scoppia la contestazione dei tifosi. Sabato l'Hercolaneum al Giraud

 

CARDITO (NA) - Altro che reazione! L'OP Savoia, dopo la debacle interna col Portici, ne prende altri cinque a Cardito contro la Boys Caivanese, scatendando la contestazione dei circa cento tifosi oplontini al seguito. Bruttissima prestazione per gli uomini di Grimaldi che a fine gara hanno recitato il 'mea culpa'. Tanti, troppi gli errori commessi dai bianchi e non bastano le assenze a giustificare una sconfitta così sonora. Senza Manzo, squalificato, Mocerino, Mallardo, Blasio e Cirillo, acciaccati, Grimaldi si affida al solito 4-3-3 con Palmieri terzino.

I bianchi non partono male e mettono subito in difficoltà la retroguardia avversaria: dopo soli 2' minuti, infatti, Banzano va vicino alla rete. Col passare dei minuti, però, la Caivanese dimostra di essere in palla: al 12' Cafaro si libera bene sulla fascia ma poi conclude alto. Tre minuti dopo lo stesso Cafaro mette in difficoltà Salineri che al 17' si ripete compiendo un vero e proprio miracolo su Incoronato. Il vantaggio dei locali arriva al 23' ad opera proprio dell'ex Incoronato che, lasciato solo in area, batte l'estremo difensore torrese. La reazione dei bianchi è poca cosa: al 43' Balzano trova la doppia opposizione di Ciccarelli. Sullo scadere del primo tempo, la Caivanese colpisce un palo, dopo un errore di Velotti. 

La sterilità offensiva dei bianchi prosegue nella ripresa. Guarro & co. non riescono a costruire azioni pericolose e al 12' restano in dieci per l'espulsione di Rinaldi. A metà frazione l'uno-due che tramortisce gli ospiti: Scarparo prima e Spilabotte subito dopo castigano Salineri e portano la Caivanese sul 3-0. Solo quattro minuti dopo arriva anche il poker di Cafaro. Iniziano i primi cori di protesta dei tifosi che al 38' vedono la propria squadra capitolare per la quinta volta, grazie alla rete di Spilabotte. Poco prima dello scadere, i padroni di casa 'regalano' la rete della bandiera agli ospiti: Caiazzo si sostituisce al portiere e si fa espellere per una 'parata' su una conclusione di Onda: sul dischetto va Castiglione che evita lo 0 sul tabellino.

La sconfitta odierna persa come un macigno sulla classifica: i bianchi, infatti, perdono la seconda posizione in graduatoria (il Portici ha vinto) offrendo all'Hercolaneum la possibilità di mettersi a +7 alla vigilia dello scontro diretto al Giraud. 

 

CAIVANESE 5 (1)
OP SAVOIA 1 (0)

MARCATORI: 23'pt Incoronato, 22'st Scarparo, 23'st Spilabotte, 27'st Cafaro, 38'st Spilabotte, 43'st Castiglione.

CAIVANESE: Ciccarelli, Castaldo, Caiazza, De Fenza, Del Prete, Cafaro, Celotto, Cariello (dal 26'st Santonastaso), Scarparo. Emmausso (dal 37'st Bosso), Incoronato (dal 16'st Spilabotte). A disp.: Viole, Demuto, Verdone, Lovinella. All.: Amorosetti.

OP SAVOIA: Salineri, Palmieri, Velotti, Guarro, Viglietti, Gargiulo, Rinaldi, Toscano (dal 33'st Onda), Balzano (dal 33'st Di Micco), Gallinaro (dal 1'st Russo). A disp.: Marfella D., De Falco, Marfella S., Bruno. All.: Grimaldi

ARBITRO: Chierchi di Carbonia.

NOTE: presenti circa mille spettatori. Ammoniti: De Fenza, Guarro, Emmausso. Espulsi: Rinaldi, Caiazzo. Angoli: 3-6 per l'OP Savoia. 


(Marco Vetturino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi