Foggia-Savoia 1-0. Ancora una sconfitta per i bianchi
Brutto primo tempo, nella ripresa inutile reazione

 

FOGGIA – Seconda sconfitta consecutiva per il Savoia che, dopo Salerno, le prende anche allo ‘Zaccheria’ contro i rossoneri di De Zerbi. I bianchi ‘regalano’ la prima frazione ai satanelli che li puniscono grazie ad una rete di Iemmello al 36’pt. Poi, nella ripresa, la tardiva reazione del Savoia non basta ad evitare la sconfitta.

LA PARTITA – Senza Di Nunzio, squalificato, Corsetti, Laezza, Calzi e Cipriani squalificati, Bucaro si affida a Checcucci, Rinaldi e Sirigu in difesa, Sabatino, Malaccari, Gallo, Esposito e Sevieri a centrocampo, D’Appolonia e Scarpa in avanti. Confermato, dunque, Esposito, panchina, invece, per Di Piazza e Cremaschi. Il Savoia del primo tempo è inguardabile: Santurro è costretto agli straordinari fin dai primi minuti e i bianchi sono ‘costretti’ nella propria metà campo per tutta la prima parte. Poi il Foggia rallenta, il Savoia recupera metri ma non riesce mai a creare minacce per l’estremo difensore rossonero. Al 36’ la rete dei padroni di casa ad opera di Iemmello sugli sviluppi di un calcio di punizione di Cavallaro. Nella ripresa il Savoia appare più reattivo ma è ancora il Foggia a sfiorare il raddoppio in apertura. Poi finalmente i bianchi creano due potenziali occasioni, non sfruttate da Di Piazza, subentrato nella seconda frazione ad Esposito, e da capitan Scarpa. Quest’ultimo, al 22’st lascia il posto a Pompilio. Nel finale il Foggia cerca il raddoppio ma un po’ per imprecisione un po’ per la bravura di Santurro il Savoia resta in partita fino al 95’, pur senza riuscire ad ottenere il pari.

CRISI – La sconfitta di Foggia che segue quella dell’Arechi apre per il Savoia una mini-crisi. A preoccupare particolarmente è la sterilità offensiva: una sola rete nelle ultime cinque gare tra l’altro giunta con la complicità di un avversario sono il magrissimo bottino del pacchetto offensivo bianco-scudato. Già a partire dal prossimo match contro il Martina Franca, fanalino di coda, bisognerà provare ad invertire questa tendenza.

 

FOGGIA1 (1)
SAVOIA 0 (0)

MARCATORI: 36’pt Iemmello (F)

FOGGIA(4-3-3): Narciso; Bencivenga, Potenza (44’st Loiacono), Gigliotti, Agostinone, Agnelli, Quinto, Gerbo (16’st D’Allocco); Iemmello, Cavallaro, Bollino (23’st Sicurella). A disp.: Tarolli, Grea, Leonetti, Sarno. All.: De Zerbi.

SAVOIA(3-5-2): Santurro; Checcucci (33’st Del Sorbo), Rinaldi, Sirigu; Sabatino, Malaccari, Sevieri, Gallo, Esposito (1’st Di Piazza); Scarpa (22’st Pompilio), D’Appolonia. A disp.: Gragnaniello, Verruschi, Gargiulo, Sanseverino. All.: Bucaro.

ARBITRO: sig. Baldicchi di Città di Castello (Diomaiuta, Colizzi)

NOTE: spettatori presenti 4.000 circa di cui 200 giunti da Torre Annunziata. Angoli: 6-2 per il Foggia. Ammoniti: Gerbo (F), Gallo (S), Gigliotti (F), Quinto (F), Bencivenga (F), Del Sorbo (S). Recupero: pt 1’; st 5’.


(Nello Sorrentino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi