Gargiulo saluta il Savoia. “Spero di poter tornare un giorno”
“A Torre emozioni uniche. Che peccato per questa stagione disastrosa”

 

TORRE ANNUNZIATA (NA) – Alessio Gargiulo sta per lasciare Torre Annunziata. Dopo la notizia in anteprima data dalla nostra redazione qualche giorno fa, oggi, il centrocampista, saluterà i compagni e tornerà a casa. Finisce così l’avventura di uno dei protagonisti della storica promozione in Lega PRO del Savoia, una stagione bellissima alla quale, però, è seguita un’annata disastrosa, sotto tutti i punti di vista.

Si emoziona più volte Alessio nel corso dell’intervista che ha rilasciato in esclusiva ad Oplontini.com per spiegare le ragioni della sua decisione e, soprattutto, per salutare i tifosi del Savoia.

“Così non si può più andare avanti: ho la morte nel cuore, credetemi, ma credo sia inutile continuare a venire al campo anche perché non gioco mai. Mi impegno tantissimo, ma il mister non mi ‘vede’”.

Parole strozzate dalle lacrime che proprio non riesce a trattenere quando parla dei supporter oplontini.

“I tifosi del Savoia sono qualcosa di indescrivibile, unici al mondo, l’unica nota lieta di questa stagione disastrosa. Nonostante tutto ci hanno sempre incitato, facendo tanti sacrifici: è per loro che mi dispiace maggiormente, non meritano questo ma ben altro. Che peccato, il Savoia non può ‘finire’ così”.

La mente non può non tornare alla stagione passata quando i bianchi avevano in mezzo al campo un ‘motorino’ instancabile di nome Alessio Gargiulo.

“Quella stagione resterà per sempre nel mio cuore: l’anno scorso era tutto bello, un sogno. Non dimenticherò mai le emozioni vissute qui a Torre e spero, un domani, di poter vestire nuovamente la casacca bianca”.

L’ultima battuta di Alessio coinvolge direttamente Oplontini.com. La riportiamo con l’orgoglio di chi ha sempre ‘lavorato’ con passione per raccontare la verità ai tifosi del Savoia.

“C’è una cosa che non dimenticherò mai: i video realizzati da Oplontini.com e, in particolare, i Savoia Remix di Strikler (Salvatore Gallo, ndr). Quello con la Battipagliese al Giraud e con il Torrecuso a Ponte, in particolare. Grazie a voi, potrò rivivere le emozioni vissute a Torre Annunziata per sempre.”

La redazione di Oplontini.com augura ad Alessio Gargiulo tutte le soddisfazioni sportive che merita nella speranza di poterlo rivedere, un domani, con la casacca bianco-scudata. 

 


(Nello Sorrentino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi