Hinterreggio-Savoia 1-1. Meloni risponde a Lavrendi.
Bianchi sempre a +9 sull'Akragas.

 

Terzo pareggio esterno consecutivo per i bianchi di Torre Annunziata che impattano per 1-1 al Comunale "Rione Ravagnese" contro l'Hinterreggio pur conservando i nove punti di vantaggio sull'Akragas che non è andato oltre il pareggio a Gioia Tauro contro la Nuova Gioiese. A nove gare dal termine della regular season i bianchi hanno più di un piede in Lega PRO considerando anche che la gara Ragusa-Savoia, in programma il prossimo 30 marzo, sarà vinta a tavolino e che delle rimanenti otto gare, soltanto tre vedranno il Savoia impegnato lontano dalle mura amiche. 

LA PARTITA - L'impatto sulla gara non è dei migliori: Feola ripropone il 4-3-3 con Di Pietro al fianco di Gargiulo e De Liguori e Tiscione, Scarpa e Del Sorbo per il tridente. Dietro, solita coppia centrale Stendardo-Terracciano, Panariello a sinistra e Viglietti a destra. Scarpa e compagni, però, non partono bene, pur sorretti da circa duecento tifosi al seguito. Al 12', infatti, i padroni di casa passano in vantaggio con Lavrendi e rischiano di raddoppiare subito dopo. Col passare dei minuti il Savoia cresce, ma è nella ripresa che i bianchi riescono a raddrizzare la gara. Feola manda in campo Meloni al posto di Di Pietro, ed è proprio Meloni che al 77' riceve da Tiscione e insacca di testa. Ancora un cambio indovinato per mister Feola, l'ennesimo della stagione. Prima della rete, il Savoia aveva protestato in maniera veemente per la non concessione di due calci di rigore: dapprima è Meloni a lamentarsi con l'arbitro dopo un contatto con Corso, poi è capitan Scarpa invece a chiedere a gran voce la concessione della massima punizione: il numero dieci oplontino, nell'occasione, veniva addirittura ammonito per simulazione.


Azione di gioco. Sullo sfondo i supporters oplontini. FOTO CIGNO @RT.

A fine gara, apoteosi sotto il settore dove sono assiepati i supporters oplontini: solito siparietto e appuntamento a domenica prossima al "Giraud" per battere il Noto e avvicinarsi ancora di più al traguardo. Nell'occasione i bianchi dovranno fare a meno di Meloni, Del Sorbo e De Liguori, che dopo l'ammonizione odierna saranno squalificati.

 

HINTERREGGIO 1 (1)
SAVOIA 1 (0)


HINTERREGGIO - Parisi; Filidoro, Scoppetta, Corso 6,5 (70' Cucinotti), Paviglianiti; Benincasa; Compagno, Lavrendi (84' Forgione), Aliperta, Manganaro (84' Trentinella); Puntoriere M.. A disp.: De Luca, Gigliotti, Akrapovic, Favasuli. Puntoriere G., Papasidero. All.: Ferraro.

SAVOIA - 4-3-3 - Maiellaro; Petrucciolo, Stendardo, Terracciano, Panariello; Tiscione, De Liguori, Di Pietro (60' Meloni); Scarpa, Del Sorbo (84' Longo), Gargiulo. A disp.: Rinaldi, Crisciuolo, Manzo, Bizzarro, Mocerino, Esposito, Yeboah. All.: Feola.

ARBITRO: Maggioni di Lecco.

MARCATORI: 12' Lavrendi (H), 79' Meloni (S).

NOTE: spettatori 300 circa, di cui circa 200 ospiti. Ammoniti: Paviglianiti, Lavrendi, Scoppetta, De Liguori, Del Sorbo, Scarpa, Meloni. Angoli: 5-3 per il Savoia. Recupero: 2'pt, 5'st. 


(Redazione)

 
ALTRE NEWS

 

NEWS DA TORRE ANNUNZIATA
POWERED BY

CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi