Il Basketorre raggiunge gara tre alle semifinali playoff
Una bolgia al PalaOplonti

 

L'affetto e il calore degli appassionati di basket torresi non è mai mancato, specialmente nelle occasioni importanti che, negli ultimi anni, la società cestistica Basketorre non fa mai mancare; a questo poi si aggiungono tante soddisfazioni che arrivano dai settori giovanili, dove finalmente anche giovanissime cestiste torresi possono trovare soddisfazioni. Tutta questa miscela, consente ormai da tempo, di riempire una struttura come quella del PalaOplonti, per troppo tempo abbandonata a se stessa e consente ad essa di trasformarsi in teatro di grandi pagine di sport; mercoledì sera infatti, sulle gradinate centinaia di torresi hanno sostenuto per 40 minuti senza sosta la squadra di coach Scaramozza e Festa e compagni hanno messo in campo una grande prestazione per sconfiggere Minori guidata dal veterano Spinaccio e si sono guadagnati la possibilità di accedere alla finale giocandosi gara 3. Gara 3 che si giocherà domenica alle 19.15 a Minori e ci sarà bisogno di altrettanto sostegno e calore per raggiungere il traguardo della finale.

Questo il comunicato-resoconto della società:

Sarà necessaria gara 3 ,la cosiddetta “bella”, per stabilire chi tra Basketorre e Minori disputerà la finalissima per la promozione in serie C. Fattore campo rispettato nei primi due match della serie di semifinale con i torresi che, dopo aver perso sul difficile campo salernitano , si sono prontamente riscattati in gara 2. Mercoledì sera gli spalti del PalaOplonti sono gremiti, come d’abitudine ormai quando giocano Santoro e compagni e fin dalle prime battute si assiste ad una partita vibrante , nervosa ma bella e ricca di spunti interessanti ; gli oplontini si portano avanti quasi subito rimanendo in vantaggio per quasi tutto il match, Minori, però, forte di una maggiore fisicità e dell’elevata caratura tecnica ed esperienza dei suoi giocatori più rappresentativi non “esce” mai dalla partita. Festa e Fontanella sono come sempre mortiferi dalla lunga distanza, Petrocelli , Santoro e Balzano limitano i danno sotto i tabelloni. Coach Scaramozza ruota tutti gli effettivi: Di Maria , Manzo , Guida e Di Luise contribuiscono ad imprimere alla partita il ritmo elevato che alla distanza fa la differenza. Minori si aggrappa alla classe di Attianese ma il Basketorre gioca meglio, corre di più ed alla lunga vince meritatamente.

Il commento a caldo di coach Scaramozza:

Abbiamo fatto il nostro dovere vincendo davanti al nostro pubblico in un PalaOplonti che ci ha dato la carica – commenta il coach torrese – adesso ci giochiamo tutto a Minori, un campo particolare, piccolo e caldo dove però arriveremo convinti di potercela giocare alla pari: vogliamo la finale e daremo il massimo per conquistarla”.

Appuntamento Domenica prossima alle 19,15 a Minori per una sfida che si preannuncia interessante tra due delle migliori compagini del campionato.

Soddisfazioni dal settore femminile: Roberta Di Martino e Syria Germano, cangurotte in prestito allo Stabia , hanno conquistato il titolo regionale Under 14 al termine di un campionato che ha visto la compagine stabiese sempre vittoriosa con le ragazze torresi, tra i prospetti migliori della categoria, sempre protagoniste in campo.

“Syria e Roberta meritavano questa soddisfazione - è il commento del d.s Betteghella – l’anno scorso un discutibile arbitraggio in semifinale privò loro e tutto il Basketorre della possibilità di giorcarsela fino in fondo, alla fine però per chi lavora, si impegna e dà il massimo le vittorie arrivano. Sono felicissimo per loro e le ringrazio!”

Nel prossimo fine settimana altre due atlete del Basketorre , Luciana Vaccaro e Marialuise Cannavale, saranno impegnate, sempre con la maglia dello Stabia, nella final – four regionale under 13.


(Marco Vetturino )

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi