Interviste post Savoia - Hermes Casagiove 5 - 0
Le dichiarazioni dei protagonisti della netta vittoria dei bianchi

 

Dopo la netta vittoria del Savoia sul Casagiove nella consueta conferenza post gara, i protagonisti della gara esprimono le loro emozioni ed impressioni sulla gara. Queate le dichiarazioni rilasciate nella sala Leonardo Sfera. Cimmino: non sono stato soddisfatto della prima ora di partita, sarei soddisfatto se il due a zero fosse arrivato molto ma molto prima nella partita per chiudere prima il match. Tulimieri era diffidato come anche Prevete poteva entrarci in diffida ed ho preferito lasciarli a riposo. Guarro è un giocatore che può giocare sia sul centro che a sinistra ma mi vien da dire che oggi abbiamo sfruttato poco le sue potenzialità. Quanto all'Afragolese beati loro che hanno fatto gol al 94', a parte gli scherzi penso che siano una squadra forte ma so che siamo altrettanto forti anche noi. Di Costanzo: finché i ragazzi hanno tenuto il campo anche in dieci uomini abbiamo dato preoccupazioni al Savoia anche perché uscivamo be
ne palla al piede e su due o tre svarioni loro potevamo anche fare gol, il 5 a 0 mi sembra un risultato un po esagerato, come anche l'espulsione, noi paghiamo tutto perché siamo l'Hermes e perché siamo l'ultima in classifica, anche la reazione di Sibilli su un ragazzino nel primo tempo non è stata proprio presa in considerazione. La società mi ha chiesto di far crescere i giovani ed oggi si è visto perché siamo scesi in campo con tantissimi giovani. Formisano: meglio che sia stato poco impegnato perché vuol dire che la squadra ha giocato bene, l'importante è aver portato a casa i tre punti. Non credo sia stata una questione di umiltà perché quella poi si dimostra durante tutto l'arco dell'anno; con queste squadre è sempre dietro l'angolo la problematica di sottovalutarle, loro erano comunque dei ragazzi giovani che correvano tanto, la mentalità della squadra importante viene fuori proprio in queste partite. Pianese: noi facciamo bene per merito di tutta la squadra la forza della squadra è il gruppo, in questa settimana ci siamo allenati a mille nonostante la gara sulla carta semplice. Al di là delle altre, noi dobbiamo pensare a noi stessi, da qui alla fine dobbiamo vincerle tutte e sarà difficile che gli altri ci stiano dietro. Sto migliorando ma ogni partita ha una storia a se perché ci sono partite in cui puoi pensare di più ad offendere altre invece a difendere quindi è importante anche sapersi adeguare all'avversario. Onda: sono sempre stato a disposizione della squadra forse c'è stato un calo fisico però sono rimasto sempre a sua disposizione. All'inizio sto a destra poi cambio durante il corso della partita. Ho sbagliato molte palle e Guarro mi chiedeva di andare di più dentro, non penso che abbiamo preso sotto gamba questa partita, forse nei primi minuti ma appena ci siamo sbloccati sul due a zero siamo andati a mille. Il gol lo dedico a Claudio De Rosa.

(Marco Vetturino )

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi