Interviste post Savoia - Mariglianese 2 - 0
Le dichiarazioni dei protagonisti della gara di Coppa

 

Dopo la bella vittoria ottenuta al Giraud dai bianchi nella gara di andata degli ottavi di Coppa Itlalia sulla Mariglianese, i due tecnici Fabiano e Peluso, il d.s. Mennitto ed il forte centrocampista dei bianchi Liccardo autore di un bel gol su punizione si prssentano nella sala Leonardo Sfera per le consuete dichiarazioni post partita.

Queste le parole dei protagonisti.

Fabiano: Questa vittoria la dedichiamo in particolare al presidente, ogni partita sarà dedicata a lui perché questo progetto va avanti bene anche grazie a lui. Siamo mancato negli ultimi venti metri, Galizia è stato sfortunato perché le palle gol le ha avute ma ha trovato o le ottime risposte del portiere o il palo. È importante far salire questi ragazzi giovani per avere anche più alternative in squadra, Pappagoda ha fatto 70 minuti di buona fattura ed è un ragazzo che possiamo davvero allevare e far crescere in maniera positiva. La pecca delle nostre partite in casa è stato un po l'approccio, adesso la squadra sta acquisendo umiltà e cattiveria dall'inizio. Siamo più squadra rispetto a prima, prima concedevamo troppo soprattutto in casa, oggi invece stiamo meglio in campo perché concediamo poco e creiamo molto, non ricordo una partita in cui non abbiamo creato almeno 10 palle gol. Sbagliavamo un po l'approccio ed eravamo lunghi e larghi, adesso possiamo dire che corriamo meglio. Dobbiamo lavorare partita per partita e non dobbiamo abbassare la guardia, domenica mattina abbiamo la partita più difficile del campionato è una partita per noi fondamentale, preparare partite come quella contro l'Afragolese è relativamente facile, queste partite invece è più facile prenderle sotto gamba e quindi anche più difficile prepararle.

Peluso: abbiamo pochi giocatori over e preferiamo puntare sul campionato quindi abbiamo preferito schierare i più giovani che a mio avviso oggi hanno fatto anche un'ottima gara. Il Savoia è una squadra molto forte ed è la squadra candidata a vincere il campionato, ad inizio del campionato si cerca di trovare i giusti equilibri oggi invece mi è sembrata una squadra molto più compatta. Oggi l'avevamo preparata così, i ragazzi hanno risposto davvero bene anche tatticamente, abbiamo fatto la nostra partita cercando di limitare i danni e facendo anche una bella figura.

Mennitto: bisognava effettivamente trovare anche il 3 a 0 perché c'era la possibilità di far pendere l'ago della bilancia dalla nostra parte; la Coppa Italia è un nostro obiettivo importante e quindi daremo sempre il massimo nella competizione. Non siamo stati abbastanza esaustivi evidentemente nel comunicato verso l'Afragolese, forse vogliono sostituirsi agli amministratori comunali nel chiedersi perché no potevano essere messi in altro settore. L'Afragolese è venuta a Torre a giocarsela ed a giocarsi comunque la vetta della classifica, oltre alla nostra dirigenza in tribuna vip ci sono anche imprenditori che sostengono il Savoia, noi sicuramente abbiamo tutto l'interesse a dare un biglietto da visita totalmente diverso rispetto a quello che qualcuno vuole far credere. La ditta di trasporti che fa viaggiare il pullman dell'Afragolese è vicina alla ditta Castiello che è vicina anche a noi quindi ci è stato raccomandato di far andare tutto per il verso giusto e penso che così sia stato ed avevamo tutti gli interessi a ché tutto andasse per il verso giusto. C'è tutto un prosieguo di campionato, qualcuno si è segnato già una data ma ci sono tante altre partite da qui ad Afragolese - Savoia. Fabiano: Questa vittoria la dedichiamo in particolare al presidente, ogni partita sarà dedicata a lui perché questo progetto va avanti bene anche grazie a lui. Siamo mancato negli ultimi venti metri, Galizia è stato sfortunato perché le palle gol le ha avute ma ha trovato o le ottime risposte del portiere o il palo. È importante far salire questi ragazzi giovani per avere anche più alternative in squadra, Pappagoda ha fatto 70 minuti di buona fattura ed è un ragazzo che possiamo davvero allevare e far crescere in maniera positiva. La pecca delle nostre partite in casa è stato un po l'approccio, adesso la squadra sta acquisendo umiltà e cattiveria dall'inizio. Siamo più squadra rispetto a prima, prima concedevamo troppo soprattutto in casa, oggi invece stiamo meglio in campo perché concediamo poco e creiamo molto, non ricordo una partita in cui non abbiamo creato almeno 10 palle gol. Sbagliavamo un po l'approccio ed eravamo lunghi e larghi, adesso possiamo dire che corriamo meglio. Dobbiamo lavorare partita per partita e non dobbiamo abbassare la guardia, domenica mattina abbiamo la partita più difficile del campionato è una partita per noi fondamentale, preparare partite come quella contro l'Afragolese è relativamente facile, queste partite invece è più facile prenderle sotto gamba e quindi anche più difficile prepararle. Peluso: abbiamo pochi giocatori over e preferiamo puntare sul campionato quindi abbiamo preferito schierare i più giovani che a mio avviso oggi hanno fatto anche un'ottima gara. Il Savoia è una squadra molto forte ed è la squadra candidata a vincere il campionato, ad inizio del campionato si cerca di trovare i giusti equilibri oggi invece mi è sembrata una squadra molto più compatta. Oggi l'avevamo preparata così, i ragazzi hanno risposto davvero bene anche tatticamente, abbiamo fatto la nostra partita cercando di limitare i danni e facendo anche una bela figura. Mennitto: bisognava effettivamente trovare anche il 3 a 0 perché c'era la possibilità di far pendere l'ago della bilancia dalla nostra parte; la Coppa Italia è un nostro obiettivo importante e quindi daremo sempre il massimo nella competizione. Non siamo stati abbastanza esaustivi evidentemente nel comunicato verso l'Afragolese, forse vogliono sostituirsi agli amministratori comunali nel chiedersi perché no potevano essere messi in altro settore. L'Afragolese è venuta a Torre a giocarsela ed a giocarsi comunque la vetta della classifica, oltre alla nostra dirigenza in tribuna vip ci sono anche imprenditori che sostengono il Savoia, noi sicuramente abbiamo tutto l'interesse a dare un biglietto da visita totalmente diverso rispetto a quello che qualcuno vuole far credere. La ditta di trasporti che fa viaggiare il pullman dell'Afragolese è vicina alla ditta Castiello che è vicina anche a noi quindi ci è stato raccomandato di far andare tutto per il verso giusto e penso che così sia stato ed avevamo tutti gli interessi a ché tutto andasse per il verso giusto. C'è tutto un prosieguo di campionato, qualcuno si è segnato già una data ma ci sono tante altre partite da qui ad Afragolese - Savoia.

Liccardo: dedico il gol a mia mamma, mio padre ed alla mia ragazza, al team manager e dedichiamo la vittoria al presidente che ci teneva tanto. Si poteva trovare il 3 a 0 ma sapevamo che non era una partita facile, ci tenevamo a fare una bella figura, volevamo trovare il terzo gol ma abbiamo preso qualche traversa di troppo. Sono a completa disposizione del mister e della squadra posso giocare benissimo sia lì davanti alla difesa che come mezzala. Pappagoda è un giovane ma è molto maturo come gli altri under, non è facile giocare in questa piazza quando sei giovane, faccio un grosso complimento a tutti i giovani perché stanno facendo davvero bene.  Ogni partita è importante, il Forio è una squadra forte e se vediamo la classifica è bugiarda rispetto a come stanno giocando, vincere lì non vale 3 punti ma ne vale 6.


(Marco Vetturino )

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi