Interviste post Savoia - Neapolis 1 - 0
Le dichiarazioni dei protagonisti della prima vittoria dei bianchi del 2017

 

Dopo la sofferta vittoria dei bianchi su un'ostica Neapolis, i protagonisti dela gara si presentano in sala stampa per le consuete interviste post gara. Mister La Peccerella: abbiamo una possibilità su cento e ce la dobbiamo giocare, sarà interessante vedere l'azione di Catena sulla quale probabilmente c'era rigore. Usciamo sconfitti dal Giraud con un gol preso a pochi minuti dal termine per un ingenuità. Carezza è arrivata da poco e forse l'avessimo avuto dal girone d'andata non avremmo la stessa posizione in classifica. Sicuramente l'obiettivo salvezza diviene meno una mission impossible e cercheremo comunque ad ogni modo di raggiungerla. Avevamo cinque under e questo penso ci fa onore. Devo comunque precisare che l'arbitro a me è sembrato che stesse per fischiare non riesco a capire perché non ha dato il rigore. Mister Cimmino: si è sofferto troppo perché abbiamo incontrato una squadra che.ha giocato con nove uomini dietro alla linea del centrocampo. Non è stato un bel Savoia ma è stato un Savoia che ha sudato la maglia. Non cambierò rigorista, Sibilli è un giocatore esperto viene da due rigori sbagliati ma non si muove dal dischetto. Loro erano molto organizzati ed accorciavano molto bene facendolo anche meglio di noi ed infatti sulle seconde palle soprattutto nel primo tempo arrivavano prima di noi, nel secondo tempo abbiamo accorciato meglio ed abbiamo
creato più occasioni. Infimo è andato a rubarsi due palle sulla linea laterale ed ha fatto ottime prove, il suo ingresso ha spaccato la partita e gli devo fare i complimenti. Terrone pure ha fatto una buona partita e non era facile perché aveva una grossa gatta da pelare e qualche errore l'ha fatto. Voglio precisare che noi abbiamo tanto da migliorare, anche se la Neapolis è stata ben messa in campo, ma preciso anche che abbiamo sudato la maglia. Per adesso ci fermiamo così sul mercato perché ho anche Olimpo che può giocare da esterno, penso quindi che a meno di trovare occasioni per  giocatori importanti non faremo altro. Questa piazza è una piazza importante ed io sono ben lieto di allenare questa squadra. Tulimieri: a fine partita Esposito mi ha detto: " così si mette la palla in mezzo" Carezza oggi sembrava Buffon ai tempi del Parma, bravo veramente bravo. Loro si sono rinforzati, noi siamo stati nella loro area 90' non è stato facile, per fortuna abbiamo fatto gol e comunque sono tre punti ed è importante. Per me l'importante è aiutare la squadra a vincere sono contento di fare gol ma è qualcosa in più, sono contento perché la squadra sta facendo qualcosa di importante. Posso confermare che il Savoia con me o senza di me è una squadra forte. Il bilancio di questi mesi per me è davvero indescrivibile, qui è diverso da altre parti, qui è qualcosa di magico e non mi invento nulla. Il rigore sicuramente su di me c'era secondo me. A Sibilli non si può criticare nulla perché un giocatore del genere va solo ringraziato e voglio ringraziare anche Esposito, non solo per l'assist ma perché è un grande giocatore e lo sta dimostrando. Infimo: il mister è arrivato da poco, ci stiamo conoscendo anche se lui mi conosceva già in passato, io comunque cerco di dare il massimo quando mi viene data la possibilità di farlo. Cambiando lo staff il metodo di lavoro è naturale che sia un po diverso durante la settimana ma noi dobbiamo comunque dare il massimo. Per il cambio in panchina è normale che dispiace un po per Fabiano ma nel calcio è così, i cambiamenti ci sono e fanno parte del gioco. Come ho sempre detto io posso giocare sia da prima che da seconda punta ma mi piace giocare a fianco di Esposito Ferrieri: Stiamo aspettando una risposta da un attaccante di categoria superiore e nella prossima settimana avremo la sua risposta, ad Infimo abbiamo dato piena fiducia, questo attaccante se arriverà dovrà comunque dare il meglio di se e dimostrare sul campo. Con il rientro di Andrea Bosco avremo la possibilità di spostare anche Guarro sulla fascia sinistra per coprire la carenza in quel luogo. Per quanto riguarda la gara, non era per nulla semplice vincerla devo dire la verità quindi bisogna essere soddisfatti.

(Marco Vetturino )

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi