Ischia–Savoia, i numeri degli isolani
Scontro salvezza fondamentale per le due compagini

 

Reduci entrambe da due sconfitte consecutive casalinghe contro Aversa al Mazzella e Barletta al Giraud, Ischia Isolaverde e Savoia si scontreranno, alla ricerca disperata di tre punti fondamentali per il discorso salvezza diretta.

Con un'insolita storia da calciatore e poi allenatore di futsal, Agenore Maurizi, coach degli isolani, ha vinto sia da allenatore che da giocatore di calcio a 5, con un palmares carico di successi in tutte e due le esperienze. Da allenatore di calcio la sua carriera ha inizio nel 2008 alla Massese; il modulo preferito dal pluricampione di futsal nato a Colleferro, è il 3-5-2, alternato ad un più offensivo 3-4-3 utilizzato in diverse occasioni. Più recentemente, però, Maurizi ha preferito tornare alla difesa a 4 come in occasione dell'ultima sconfitta interna contro l'Aversa, in cui ha schierato i suoi con un abbottonato 4-3-1-2.

I soli 19 punti conquistati dall'Ischia, che valgono la diciottesima posizione in classifica ad un sol punto di ritardo dal Savoia, sono certamente frutto delle tante reti subite: ben 35, una in più dei bianchi, di cui 15 al Mazzella e 20 in trasferta.

Un dato che accomuna le due compagini è la scarsa vena realizzativa: soltanto 20, infatti, sono i gol realizzati dagli isolani, proprio come quelli messi a segno dagli uomini di Papagni, dei quali 10 in casa e 10 lontano dal Mazzella.

Ben 8 dei 20 gol fatti, sono stati realizzati da Nicola Ciotola, attaccante esperto di categoria con 26 gol all'attivo in Serie C ed anche 6 reti in B nelle due stagioni all'Avellino.


(Marco Vetturino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi