La quindicesima giornata: il servizio.
Nessuna vittoria casalinga. Savoia e Akragas sempre più regine

 

Si conclude senza alcuna vittoria interna la quindicesima giornata del Girone I del campionato di Serie D: 4 pareggi e ben 5 vittorie esterne, quelle di Savoia, Akragas, Torrecuso, Orlandina e Pomigliano. Savoia ed Akragas si confermano regine del campionato, è la N. Gioiese la terza forza. Il Torrecuso aggancia la Cavese. 


Risultati
Noto-Vibonese 1-1
N. Gioiese-Cavese 0-0
Licata-Savoia 0-2
Battipagliese-Hinterreggio 1-1
Città Messina-Pomigliano 0-1
Rende-Akragas 0-2
Due Torri-Torrecuso 2-3
Ragusa-Orlandina 0-4
Montalto-Agropoli 1-1


Classifica: Savoia 39 - Akragas 37 - Gioiese 29 - Cavese, Torrecuso 26 - Battipagliese, Noto 23 - Hinterreggio, Montalto, Pomigliano, Orlandina 22 - Agropoli 20 - Due Torri 18 - C. Messina 13 - Rende 6 - Licata (-2), Vibonese 5 - Ragusa (-1) 4. 


VINCONO LE PRIME - Con lo stesso identico risultato (2-0) Savoia e Akragas battono rispettivamente Licata al Liotta e Rende al Lorenzon e si confermano leader indiscusse del campionato, con il Savoia una spanna più in alto dei siciliani (2 punti). Ai bianchi basta una rete per tempo del capitano Francesco Scarpa, che sale a quota 11 in classifica marcatori, a -1 da Meloni, capocannoniere, per avere ragione di un Licata sceso in campo con i ragazzini a causa dei problemi societari. Gli akragantini, invece, superano l'ostacolo Rende grazie ad una doppietta di Saraniti in rete ad inizio e fine gara (5' e 88'). 


TORRECUSO E GIOIESE, LA FAVOLA CONTINUA - Continuano a stupire la Nuova Gioiese che ferma la Cavese al Polivalente e si conferma terza forza del campionato con 29 punti, proprio a discapito di De Rosa e compagni che in caso di vittoria avrebbero scavalcato i calabresi. I mettelliani non vincono dall'undicesima giornata ( Ragusa-Cavese 3-5) ed hanno racimolato soltanto 2 punti nelle ultime quattro gare. Aquilotti agganciati al quarto posto dal sorprendente Torrecuso, vittorioso a Piraino contro il Due Torri in una gara ricca di emozioni: padroni di casa in vantaggio al 17' con Venuti, pareggio degli ospiti con Zerillo al 33', ancora Due Torri in vantaggio con Gaglio al quale replica Sené al 48', su calcio di rigore. Rete decisiva di Aracri al 65'.


FRENA ANCORA LA BATTIPAGLIESE. NOTO E POMIGLIANO CHE STAGIONE - Dopo un mini momento sì (3 vittore consecutive), frena ancora la Battipagliese che non va oltre l'1-1 casalingo contro l'Hinterreggio: ad Alleruzzo, al 3'pt, risponde Aliperta su calcio di rigore. Le zebrette, a parziale giustificazione del mezzo passo falso, hanno giocato dal 15' del primo tempo in dieci uomini per l'espulsione di Barbato. Continua la marcia il Pomigliano che espugna il Celeste di Messina con una rete di Romano al 17'. Lunghissima serie positiva per gli uomini di Seno, che dopo aver perso le prime cinque, hanno sempre fatto punti: nelle ultime nove, ben 22 punti su 27 per i granata. A pari punti con i partenopei c'è anche il Noto, che dopo la bella vittoria esterna a Reggio Calabria di domenica scorsa, non va oltre l'1-1 contro la penultima Vibonese. Calabresi in vantaggio all'8' con Chiariello, pareggio dei siciliani con Allegretti allo scadere della prima frazione. Mezzo passo falso che non scalfisce l'ottimo cammino fino a questo momento dei netini.


PUNTI SALVEZZA PER AGROPOLI ED ORLANDINA - Vince l'Orlandina sul campo di un Ragusa in piena crisi societaria e sempre più ultimo in classifica: per i messinesi segnano D'Angelo, Frisenda e Crinò, quest'ultimo autore di una doppietta. La vittoria consente ai biancazzurri di tenersi a +4 dalla zona play-out. Punto d'oro anche per l'Agropoli: al "Di Magro" finisce 1-1: vantaggio degli ospiti con Tarallo al 17', pareggio di Salvino al 45'.


(Nello Sorrentino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi