LA VENDETTA. Squillante radioso.
'Per me una rivincita. Ma questo non è quel Savoia...'

 

TORRE ANNUNZIATA (NA) - Chissà quante volte, in cuor suo, avrà ripensato a quel 23 Marzo 2014. Una sconfitta perentoria e un coro della Sud che ancora brucia. Quest'oggi il Giraud è stato teatro della rivincita di un allenatore che, come ha dichiarato lui stesso in sala stampa, non ha mai capito l'astio dei tifosi torresi nei suoi confronti.

"Quest'oggi abbiamo fatto un passo in avanti importante verso la vittoria del campionato: dieci punti sono davvero tanti, non credo che la mia squadra possa perdere così tanto terreno. Ora dipenderà solo da noi. Sono dispiaciuto che al Giraud non ci sia stata la giusta cornice di pubblico: se non è a norma questo impianto, il campionato andrebbe interrotto qui".

Poi il riferimento a quella sera.

"Da qualche settimana avevo battuto l'Akragas al "Pastena" per 3-2 in una partita che molti definirono un miracolo: sono stato onestissimo nei confronti del Savoia, onorando quell'impegno. Non mi aspettavo a Torre una simil accoglienza dai tifosi. Oggi è stata per me una piccola rivincita ma, questo Savoia, non è quel Savoia..."


(Redazione)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi