Le bugie di Macalli: ancora trasferte vietate
A Messina non ci saranno i supporter oplontini

 

Torre Annunziata - Nonostante le promesse di Mario Macalli, la cui longeva presidenza (il ragioniere originario di Crema è Presidente della Lega Professionisti dal gennaio del '97) volge al termine dopo la sfiducia di ben 40 società e la mancata approvazione del bilancio nel corso dell'ultima assemblea di Lega di Dicembre, il Prefetto di Messina ha vietato la trasferta ai tifosi torresi.

Si tratta del quarto divieto per i supporter oplontini, dopo Matera, Castellammare e Aprilia (Lupa Roma). L'ennesima mortificazione che giunge nel momento più delicato della stagione. 

"Mai più trasferte vietate, ad Aprilia l'ultimo divieto per i tifosi del Savoia" aveva dichiarato Macalli ai colleghi di SoloSavoia.it lo scorso 12 dicembre: la promessa, però, non è stata mantenuta, a dimostrazione del fatto che, aldilà delle chiacchiere di presidenti, sindaci e osservatori vari l'ultima decisione spetta sempre al Prefetto del luogo dove si svolge l'evento. 

A pagare, intanto, sono i tifosi biancoscudati che non potranno sostenere la propria squadra del cuore nel complicato match di Messina.


(Redazione)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi