L'appello di Maglione: "Non vietate la trasferta ai tifosi del Savoia"
L'amministratore unico auspica la presenza dei torresi sugli spalti del Menti

 

“Vorrei rivolgere un appello, a nome della società, agli organi istituzionali affinché non venga adottata alcuna misura nei confronti della tifoseria del Savoia in vista del derby con la Juve Stabia: un eventuale provvedimento rappresenterebbe uno smacco per l’intera città di Torre Annunziata”.

Con queste parole di Francesco Maglione, amministratore unico del Savoia, si è aperta la conferenza stampa infrasettimanale alla quale non ha partecipato nessun calciatore. L’avvocato ha parlato principalmente del possibile divieto di trasferta ai tifosi del Savoia in vista del match di Castellammare in programma domenica prossima. “Qualora il mio appello non sarà accolto vorrei esprimere sin da subito dissenso e rammarico: si tratterebbe, per il Savoia, del secondo episodio e rappresenterebbe un duro colpo per la dignità dei nostri tifosi che hanno il diritto di rappresentare la propria città al Romeo Menti”.

L’amministratore del Savoia che dopo la ‘scomparsa’ di Quirico Manca è diventato l’unico punto di riferimento e, quindi, anche l’unico capro espiatorio quando qualcosa gira storto, non ha di certo un rapporto idilliaco con i tifosi o, almeno, con una frangia di essi. Eppure, da profondo conoscitore del mondo del calcio, ha voluto prendere le difese degli stessi perché consapevole di quanto possa essere determinante l’apporto dei tifosi in un derby. “La presenza della tifoseria ospite a Castellammare, domenica prossima, sarebbe un atto di giustizia ma qualora non sarà così non potremmo che accettare a malincuore la decisione degli organi preposti. Il nostro appello fa eco a quello del sindaco, al quale vanno i miei ringraziamenti per l’interessamento alla vicenda, nella speranza che sia accolto, anche in vista della partita con la Casertana, segnalata dall’Osservatorio e quindi con poche speranze di veder presenti i nostri tifosi al Pinto”. “Ad inizio anno – conclude l’avvocato – avevo fatto presente che qualcosa si fosse optato per non suddividere le squadre campane tra i vari gironi si sarebbe dovuto avere il coraggio di far giocare i derby. Così, non ha senso: a questo punto era meglio, come avevo proposto io stesso, optare per gironi misti”.

Per quanto riguarda la questione societaria che sta tenendo con il fiato sospeso l’intera torre bianco-scudata tra false voci di presunti accordi raggiunti messe in giro, probabilmente, per placare l’ira della piazza per il pessimo cammino dei bianchi fino a questo momento, non ci sono novità. L’Avvocato Maglione ha rimandato tutti al 18 dicembre quando, a sua detta “verrà a dare una buona notizia ai tifosi del Savoia”.


(Marco Vetturino)

 
ALTRE NEWS

 

NEWS DA TORRE ANNUNZIATA
POWERED BY

CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi