L'Intervista. Ai microfoni di Oplontini.com parla Luigi Manzo
"Vogliamo raggiungere l'obbiettivo il prima possibile".

 

Torre Annunziata - La forza di una squadra è da ricercarsi anche nella qualità dei calciatori che siedono in panchina: girarsi e trovare tra le 'seconde linee' giocatori dalle indiscusse qualità tecniche è sicuramente un valore aggiunto per chi punta a vincere un campionato.

La fortuna di Feola è stata anche quella di avere a propria disposizione calciatori che in qualsiasi altra squadra figurerebbero tra i titolarissimi e che invece, al Savoia, hanno giocato meno. Tra questi, vi è sicuramente Luigi Manzo, a sorpresa in campo contro la Battipagliese in virtù di Mario Terracciano. Manzo, tra l'altro, ha disputato anche il big-match dell'Esseneto contro l'Akragas e ogni qualvolta è stato chiamando in causa ha dimostrato sicurezza e determinazione non sempre facili da trovare quando manca continuità di gioco.

Quest'oggi, ai microfoni di Oplontini.com, è stato lo stesso Manzo a raccontarci le emozioni di Savoia - Battipagliese e più in generale le sensazioni della stagione che si avvia verso la conclusione. La dedica per la Lega PRO è scontata.

 


(Redazione)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi