Lupa Roma-Savoia: le pagelle
Che Del Sorbo! Male Sirigu e Sanseverino

 

Lupa Roma-Savoia si è conclusa sul risultato di 2-2. Un pareggio che sta stretto agli uomini di Ugolotti considerando le distrazioni che hanno portato al gol i laziali e le occasioni sprecate dai bianchi che, ad Aprilia, hanno offerto una prestazione grintosa, aggressiva e coraggiosa e che, a fine gara, pagano soprattutto gli errori dei singoli.

 

Santurro 6,5: la Lupa si rende pericolosa in pochissime occasioni, ma lui risponde sempre presente con grande sicurezza, in particolare ad inizio match quando respinge la conclusione di Perrulli.

Verruschi 5,5: buona la spinta in fase offensiva, sembra avere buona corsa, ma è troppo distratto in fase difensiva ed il secondo gol è causato proprio da un suo mancato intervento; forse rende di più da centrocampista esterno.

Checcucci 7: le palle alte che arrivano dalle sue parti hanno un solo padrone: riesce a mettere pezze ovunque i suoi compagni di reparto, soprattutto Sirigu, commettono errori. 

Sirigu 4,5: commette un errore decisivo al 19'pt che costa alla squadra lo svantaggio ed a lui un brutto voto; errore a parte, troppe volte è superficiale e distratto tanto da farci chiedere dove sia finito il promettente '94 che insieme a Rinaldi guidava in maniera precisa la difesa. Irriconoscibile!

Sabatino 5,5: prestazione opaca e poco incisiva condita da troppi errori sia in fase di marcatura che in fase offensiva dove non riesce mai ad essere pericoloso ed è impreciso nel dialogo con Scarpa, il quale spesso si ritrova a dover fare gli straordinari fuori posizione. Mezzo voto in più per l'assist. Confusionario!

Giordani 6: è all'esordio da titolare in quel ruolo e mostra buone doti di corsa, dribbling e grinta, deve essere più preciso nei passaggi e più concentrato in marcatura. Da scoprire! (Dal 13'st Di Piazza 6,5: il voto è la media tra l'8 per la grinta, l'aggressività, la corsa ed il dribbling ed il 5 per l'egoismo e la poca lucidità sotto porta che lo porta a sciupare un grosso numero di occasioni per vincere la partita; la valutazione però resta positiva perché sembra aver ritrovato un'ottima condizione. Sciupone!)

Malaccari 6-: molto male nel primo tempo con tanti palloni persi e pochissima presenza a centrocampo dove sembra esserci un vuoto nella sua zona, da salvare l'atteggiamento di fine primo tempo col quale recupera il pallone che porta poi al pareggio momentaneo di Del Sorbo e col quale poi scende in campo nel secondo tempo. Discontinuo!

Sevieri 6: anche lui nel primo tempo sembra essere spaesato ed assente. Cresce nella ripresa e riesce a recuperare molti palloni e a far un buon pressing sui portatori di palla avversari; ha comunque bisogno al suo fianco di un centrocampista solido e fisico così che possa esprimere al meglio le doti tecniche di cui dispone. (Dal 31'st Gallo 6,5: entra con grande grinta e caparbietà, deciso a recuperare lo svantaggio, mettendo in difficoltà puntualmente i centrocampisti avversari costretti spesso a perdere palla nella loro metà campo grazie al sempre più indispensabile polmone torrese del Savoia).

Scarpa 7: una grande prestazione: è sempre attento, concentrato, aggressivo, veloce e determinato, pronto al sacrificio anche quando il compagno è in difficoltà. Peccato per quel piccolo errore in marcatura sul cross di Bariti che consente alla Lupa Roma di riportarsi in vantaggio momentaneamente; poi però si fa perdonare mettendo a segno il rigore del pareggio.

Sanseverino 4: è certamente il peggiore in campo, non tanto per la moltitudine di passaggi sbagliati e di posizionamenti errati, ma perché sembra essere assente in mezzo al campo e sembra quasi non voler lottare per la vittoria. Evanescente! (Dal 8'st D'Appolonia 6,5: anche lui come Di Piazza entra determinato e grintoso e riesce a dare una grande mano a Del Sorbo fino a quel momento lasciato solo. Soltanto un miracolo di Rossi gli nega la gioia del gol; forse in questo periodo merita un po' di fiducia in più da parte di Ugolotti)

Del Sorbo 8: MVP del match, gioca una partita praticamente perfetta non sbagliando mai appoggi e sponde in fase di manovra e soprattutto riuscendo ad essere decisivo ogni volta che viene chiamato in causa; rischia di procurare un rigore la prima volta dopo pochi minuti di gioco ma l'arbitro non lo concede, poi segna un gol non facile da attaccante di razza e, come se non bastasse, si procura il rigore del 2-2. Corsaro!

Ugolotti 6: il voto è la media tra il 5 per la formazione scelta all'inizio troppo scoperta a centrocampo, inesperta dietro e per niente efficace in avanti, ed il 7 per come riesce a cambiare la squadra in corsa. L'avesse fatto prima forse ci scappava anche una vittoria. Camaleontico!


(Marco Vetturino)

 
ALTRE NEWS

 

NEWS DA TORRE ANNUNZIATA
POWERED BY

CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi