Martina-Savoia 3-1: primo tempo impalpabile, non basta una buona ripresa
I bianchi restano penultimi a più quattro sulla Reggina

 

MARTINA FRANCA (TA) – Trasferta amara per i bianchi che a Martina perdono la partita e le ultime speranze di riagganciare la zona salvezza diretta. Tre ad uno il risultato finale ma, con un pizzico di fortuna in più, il Savoia avrebbe potuto conquistare un pareggio che, non fosse per lo sciagurato primo tempo, sarebbe stato anche meritato. Chiusa in svantaggio la prima frazione, infatti, i bianchi nel secondo tempo meriterebbero di pareggiare ma subiscono il 2-0 sull’unica azione dei pugliesi. Neanche il doppio svantaggio spegne la voglia dell’undici torrese che reagisce e trova subito il 2-1 e sfiora più volte il pareggio, in particolare con Boilini che colpisce la traversa. Nel finale, in contropiede, arriva il 3-1 del Martina che chiude la partita e rende ancora più amaro il ritorno a Torre degli ottanta irriducibili che hanno seguito il Savoia al Tursi.   

LA PARTITA – Papagni, che ha di nuovo a disposizione capitan Scarpa, cambia 5/11 della formazione che ha battuto il Foggia sabato scorso schierando Cremaschi, Boilini, Mercadante, Partipilo e Scarpa dal primo minuto, panchina per Sirigu, Giordani, Saric e Leonetti, tribuna per Ferrante che lamenta un affaticamento muscolare.

Avvio di gara grintoso dei padroni di casa che trovano il vantaggio dopo soli tre minuti di gioco con Patti che ribadisce in rete una cora respinta di Gragnaniello su un colpo di testa di De Giorgi. Il Savoia reagisce a al 10’ Partipilo impegna Bleve con un sinistro da fuori area. Col passare dei minuti i bianchi provano ad alzare il baricentro ma è il Martina ad avere una ghiotta occasione per il raddoppio con De Giorgi che, in rovesciata, manda la palla non lontana dal palo alla destra di Gragnaniello. Ancora padroni di casa pericolosi al 22’ con un calcio di punizione di Montalto da trenta metri sul quale fa buona guarda Gragnaniello che blocca a terra. La difesa dei bianchi non è in serata ma il Martina non riesce ad approfittarne e la gara scivola verso i minuti finali senza emozioni. Al 40’ Papagni opera la prima sostituzione: fuori Pizzutelli, acciaccato, dentro Saric.

Nella ripresa il Savoia scende in campo con un altro piglio e dopo due minuti i torresi sfiorano il pareggio: Scarpa serve Cremaschi in area, colpo di testa a servire Partipilo, Patti, in ripiegamento, salva i suoi con un provvidenziale intervento in scivolata. Il Savoia è padrone del campo e si lancia in avanti alla ricerca del pari. Al 19’ si rivede Di Piazza dopo il lungo infortunio, D’Apollonia si riaccomoda in panchina. I bianchi insistono e al 22’ è Riccio ad impegnare severamente Bleve con un bolide dai trenta metri. Alla mezzora, però, il Martina alla prima vera occasione della ripresa raddoppia: Arcidiacono si fa prima ipnotizzare da Gragnaniello e poi è bravo a ribadire in rete su assist di Montalto nell’immobilismo più totale della difesa biancoscudata. Reazione d’orgoglio del Savoia che tre minuti dopo, sugli sviluppi di un corner, trova il 2-1 con un colpo di testa di Cremaschi. Al 36’ tra il Savoia e il pareggio c’è la traversa: gran tiro da fuori di Boilini e palla che rimbalza sulla trasversale a Bleve battuto. Nel finale assedio del Savoia alla ricerca disperata del pareggio ma è il Martina a trovare la terza rete, in pieno recupero, con Montalto.

LA CLASSIFICA – Con la sconfitta odierna i bianchi perdono l’ultimo treno per la salvezza diretta e restano penultimi, a pari merito con l’Ischia. Sempre quattro i punti di vantaggio sulla Reggina, sconfitta in casa dalla Vigor Lamezia che, però, potrebbero non bastare quando arriveranno i punti di penalizzazione per non ritrovarsi fanalino di coda della graduatoria. Sabato, al ‘Giraud’ arriva il Catanzaro. 
 

MARTINA 3 (1)
SAVOIA 1 (0)

MARCATORI: 3’pt Patti (M), 29’st Arcidiacono (M), 32’st Cremaschi (S), 46’st Montalto (M).

MARTINA(4-3-3): Bleve; De Giorgi, Patti, Medina, Tomi; Bucolo, De Lucia (45’st Kalombo), Pepe (39’st Samnik); Montalto, Arcidiacono, Caruso (14’st De Risio). A disp.: Modesti, Pivkovski, Diop, Memolla. All.: Ciullo.

SAVOIA(3-4-3): Gragnaniello; Riccio, Checcucci, Verruschi (32’st Leonetti); Cremaschi, Boilini, Pizzutelli (40’pt Saric), Mercadante; D’Appolonia (19’st Di Piazza), Scarpa, Partipilo. A disp.: Volturo, Vosnakidis, Sirigu, Giordani. All.: Papagni.

ARBITRO: Pagliardini di Arezzo. (Assistenti: Marcolin, Tribelli).

NOTE: presenti circa 1.200 circa di cui 80 da Torre Annunziata. Prima dell’inizio del match è stato osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa del giovane arbitro Colosimo. Ammoniti: Verruschi (S), Montalto (M), Arcidiacono (M), Mercadante (S). Angoli: 6-6. Recupero: pt 1’; st 3’.


(Redazione)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi