OP SAVOIA AGLI OTTAVI. Piegata l'Isola di Procida
Due a uno il risultato finale. Balzano ancora decisivo

 

TORRE ANNUNZIATA (NA) - Tre giorni dopo la netta vittoria per 3 a 0 sulla Sessana di domenica pomeriggio, i bianchi di mister Grimaldisono di nuovo chiamati a scendere in campo per la Coppa Italia nella gara di ritorno interna contro l'Isola di Procida e riescono a passare agli ottavi di finale piegando gli isolani per 2-1 grazie ad una doppietta di Balzano. Per la sfida mister Grimaldi non fa un gran turnover: c'è Gallinaro in avanti dal primo minuto, Cirillo al fianco di Guarro. Per il resto, formazione molto simile alle precedenti.

PARTENZA NON BRILLANTE - Forse per la poca energia, forse per la poca considerazione di un avversario comunque ostico, il Savoia parte contratto e subisce subito l'iniziativa del Procida che sfrutta dopo otto minuti un contropiede per trovare una ghiotta punizione dal limite trasformata da Russo che con un sinistro preciso trova lo zero ad uno. Dopo due minuti Dos Santos crea scompiglio nella retroguardia biancoscudata riuscendo ad arrivare in area di rigore con troppa faciltà e propiziando l'espulsione di Blasio, ingenuo a protestare troppo vivacemente tanto da costringere l'arbitro ad allontanarlo dal terreno di gioco.

LA REAZIONE - L'inferiorità numerica risveglia l'orgoglio degli uomini di Grimaldi, che reagiscono imbastendo diverse occasioni da rete con Bardet che ripete i miracoli dell'andata; il numero uno isolano non può nulla, però, quando sull'ottimo filtrante di Manzo, Balzano si incunea in area ed insacca la rete del pareggio che ridà linfa e speranza ai tifosi oplontini. Nel secondo tempo l'OP attende che gli isolani si scoprano e ci riprova, ancora con Balzano al quale replica Bardet. Al 13' Manzo si libera sulla destra e con un cross forte e teso trova tutto solo in area Balzano che con un gran sinistro al volo insacca. Al 22' Caiazzo già ammonito commette un fallo da dietro su Manzo e pareggia i conti nelle espulsioni. Grimaldi non rinuncia ad attaccare ma con Toscano in difesa centrale ed un Cirillo che sembra un muro, i pericoli segnano il punteggio di 0 fino alla fine del match. Il Savoia così si qualifica agli ottavi di finale dove incontrerà il San Giorgio che ha clamorosamente eliminato l'Ercolanese.

SAVOIA: Marfella, De Falco, Guarro, Cirillo, Blasio, Toscano, Rinaldi, Palmieri (41'st Onda), Manzo, Balzano (27'st Mallardo), Gallinaro (1'st Gargiulo). A disp.: Salineri, Cioffi, Velotti, Russo. All.: Grimaldi.

ISOLA DI PROCIDA: Bardet, Botta, Russo, Esposito, Piro, Muro (19'st Costagliola), Gaveglia (15'st Volpe), Caiazzo, Cibelli, Ambrosino (6'st Guarracino), Dos Santos. A disp.: Scotto, Spadera, Liccardo, Barone,. All.: Cibelli

Note: presenti circa 400 spettatori. Ammoniti: Dos Santos (IP), Ambrosino (IP), Gargiulo (OP). Espulsi: Blasio (OP), Caiazzo (IP)  Calci d'angolo: 10 a 0 per l'OP Savoia.


(Marco Vetturino)

 
ALTRE NEWS

 

NEWS DA TORRE ANNUNZIATA
POWERED BY

CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi