Paganese – Savoia: i numeri degli azzurro-stellati
Scopriamo insieme la squadra di Pagani

 

Dopo una lunga settimana contornata da allenamenti, prossima costituzione del Comitato Antica Passione e visita di Damiano Tommasi per conto dell'AIC, gli uomini di Papagni domani, al Marcello Torre di Pagani alle 14.30, affronteranno la Paganese di mister Andrea Sottil.

Nato a Venaria Reale nel 1974 e vincitore di due Coppe Italia ed un Intertoto, Sottil, dopo aver militato in squadre come Torino, Fiorentina, Atalanta, Udinese, Genoa, Reggina e Catania, comincia ad allenare nel 2011 al Lucento; predilige il 4-3-3 oppure il 4-3-1-2 a seconda dell'avversario.

Moduli a parte, gli azzurro-stellati sono riusciti a mettere a segno solo 26 reti, che significano il terzo peggior attacco del girone, di cui 16 al "Torre" e 10 in trasferta; i gol presi invece sono 34, 18 a Pagani e 16 fuori casa. Numeri che sono andati peggiorando nel girone di ritorno, ma che hanno fruttato comunque 33 punti e la tredicesima posizione in classifica a 7 punti proprio dal Savoia e dalla zona play-out.

Il giocatore più prolifico, dopo la partenza di Caccavallo in direzione Caserta, è l'esperto attaccante Domenico Girardi, classe 85 nato a Terzigno, 276 presenze distribuite tra serie B, C1, C2, Lega Pro e serie D per un totale di 63 reti messe a segno, incluse le 4 messe a segno in questa stagione.


(Marco Vetturino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi