Pomigliano-Savoia. Manfrellotti: "A Torre tanti ricordi"
Saranno almeno cinquecento i biglietti destinati agli ospiti

 

Torre Annunziata - Dopo la vittoria contro l'Akragas il Savoia si sta preparando alla sua seconda trasferta stagionale in campionato contro il Pomigliano.

Negli ultimi giorni non si è fatto altro che parlare della trasferta e in particolare tutta Torre Annunziata sportiva attendenva con ansia il verdetto dell'ONMS che ha dato il via libera all'esodo oplontino. 

Dopo il beneplacito dell'Osservatorio, dunque, il Savoia potrà contare sull'apporto del proprio tifo e sicuramente la partita del "Gobbato" può essere considerato come un match casalingo. 

La squadra allenata da Seno non ha avuto un inizio di campionato esaltante: tre partite e altrettante sconfitte contro Akragas, Torrecuso e Cavese. Tra le fila del Pomigliano milita una vecchia conoscenza del Savoia: Salvatore Manfrellotti che domenica scorsa è andato in rete all'esordio con la maglia granata al "Simonetta Lamberti" di Cava De' Tirreni.

Oplontini.com ha intervistato la giovane punta, classe '94, che l'anno scorso ha totalizzato 24 presenze e 5 reti con la maglietta bianco-scudata.

Domenica ritroverai il Savoia. Che ricordi hai dell'esperienza torrese?

"Ho dei ricordi bellissimi della mia esperienza a Torre Annunziata, di tutto l'ambiente Savoia: ricordo con affetto i tifosi, calorosissimi, i momenti trascorsi coi compagni e anche la professionalità della dirigenza".

Il match di domenica sembrava destinato alle "porte chiuse". Il Savoia, invece, potrà contare sull'apporto del proprio pubblico. Cambia qualcosa per voi?

"Non molto. Conoscendo i tifosi di Torre Annunziata sono sicuro che anche se la trasferta fosse stata vietata, sarebbero accorsi in massa fuori allo stadio per supportare ugualmente la propria squadra. Episodi come questo, nella passata stagione, sono accaduti in diverse occasioni".

Quali sono le ambizioni del Pomigliano?

"Non sono qui da molto, ho esordito domenica scorsa a Cava, tra l'altro entrando a partita in corso. Per quel che ho potuto vedere fino a questo momento, credo che nonostante l'avvio deludente e le tre sconfitte consecutive abbiamo uomini e mezzi per disputare un buon campionato. A Cava abbiamo giocato discretamente e forse potevamo ottenere qualcosina in più".

...e quelle del Savoia?

"Il Savoia ha una rosa composta da grandi nomi e aspira sicuramente alla vittoria. Noi siamo pronti ad affrontare nel migliore dei modi questa partita difficilissima".

In città, intanto, c'è fermento per organizzare la trasferta di Pomigliano: ancora incerto il numero di biglietti che la squadra locale destinerà ai tifosi oplontini. Il "Gobbato" ha una capienza di 1.600 posti totali, cinquecento dei quali destinati alla tifoseria ospite. Il costo del tagliando sarà reso noto nella giornata di domani.


(Nicola Cocola)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi