Pomigliano-Savoia: porte aperte
L'ONMS non ritiene quello del "Gobbato" un match a rischio

 

Torre Annunziata - Ha prevalso il buon senso. A Pomigliano Scarpa e compagni potranno fare affidamento sul dodicesimo uomo in campo. I supporters oplontini, che fino a questo momento hanno dimostrato compostezza esemplare, meritavano di vedere i propri beniamini lottare e dare spettacolo al "Gobbato". D'altronde tra le due tifoserie non ci sono mai stati problemi: la paura delle "porte chiuse" nasceva esclusivamente da un singolo episodio. 

Durante il match di Coppa Italia della scorsa stagione, infatti, a causa dello scoppio di un petardo proveniente dal settore riservato ai tifosi oplontini, un volontario della protezione civile restò ferito. Questo episodio significò per il Savoia giocare a porte chiuse tutto il girone d'andata. 

Per l'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, tuttavia, non susstitono i presupposti per chiudere i tornelli del "Gobbato" anche quest'anno.

La notizia ha colto di sorpresa i tifosi oplontini che ormai erano certi del divieto. Sono anche gli episodi come questo che lasciano presagire che è davvero l'anno buono. 

TUTTI A POMIGLIANO!


(Redazione)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi