Reggina-Savoia 2-2: Scarpa salva il Savoia al novantesimo
Il pareggio del capitano può valere la stagione

 

REGGIO CALABRIA - Finisce 2-2 il match del Granillo tra Reggina e Savoia. Punto più che meritato per i bianchi che dopo aver chiuso in vantaggio la prima frazione grazie ad una rete di Di Piazza in apertura, nella ripresa subivano il ritorno degli amaranto che ribaltavano il risultato con Viola e Di Michele. Al 90', però, i bianchi trovavano il meritato pareggio del capitano Francesco Scarpa, subentrato a Sanseverino a mezzora dal termine.

LA PARTITA – Papagni lascia in panchina Scarpa e Pizzutelli e rispolvera Sanseverino, optando per il ‘solito’ 3-4-3. Tra i padroni di casa c’è Insigne in avanti, Di Michele parte dalla panchina. Sugli spalti non ci sono i tifosi del Savoia a causa dell’ennesimo assurdo divieto. Il Savoia parte forte e dopo soli sei minuti trova il vantaggio: corner di Saric e incornata vincente di Di Piazza. Il gol a freddo ‘stordisce’ la Reggina che al 10’ rischia di capitolare per la seconda volta su un tiro da fuori di Boilini deviato in angolo da Belardi.  Un minuto dopo è ancora Savoia: calcio di punizione dalla trequarti di Saric e colpo di testa di Riccio che si perde a lato. A metà tempo arriva la prima occasione per i padroni di casa: protagonista Insigne che però conclude debolmente e trova la facile opposizione di Gragnaniello. La Reggina aumenta l’intensità e concede molti spazi al Savoia che però non ne approfitta. L’ultimo sussulto della prima frazione lo regala Viola con un tap-in sul quale Gragnaniello fa buona guardia.

Ad inizio ripresa i bianchi potrebbero chiudere la gara ma Di Piazza a tu per tu con Belardi non riesce a concludere e si fa anticipare da Ungaro. La Reggina, la cui permanenza in Lega PRO è legata al sottile filo del ricorso avverso i punti di penalizzazione, getta il cuore oltre l’ostacolo e dopo aver sfiorato il pareggio con un tiro-cross di Cirillo che colpisce il palo, va in rete al 16’ sull’unica disattenzione della retroguardia torrese grazie a Viola che tutto solo in area spinge in rete l’assist di Insigne. Nel Savoia, intanto, sono entrati Mercadante per Leonetti e Scarpa per Sanseverino. I bianchi, però, continuano a subire la manovra dei padroni di casa che al 29’ conquistano un calcio di rigore per un fallo di Checcucci su Viola in area torrese: sulla palla va Di Michele, subentrato solo tre minuti prima a Masini, che trasforma. Il Savoia, che ha speso tanto nella prima frazione, è stanco, e sembra non avere la forza per il forcing finale: i padroni di casa perdono tempo e i raccattapalle locali dimostrano la propria antisportività nascondendo più volte il pallone quando il Savoia deve rimettere in gioco. Ma al 90’ arriva il pareggio del Savoia: a realizzarlo è il capitano Francesco Scarpa che con un sinistro a giro dal limite dell’area batte Belardi e permette ai suoi di conquistare un punto fondamentale per la rincorsa ai play-out grazie anche all’erroraccio di Di Michele che in pieno recupero si divora il 3-2.

LA CLASSIFICA – Il Savoia, che in settimana si è visto comminare 3 punti di penalizzazione, sale a quota 25, ad 11 punti c’è la Reggina che, anche in caso di restituzione dei 12 punti di penalizzazione, resterebbe a -2 dal Savoia. Sabato prossimo al Giraud arriva la Lupa Roma, mentre i calabresi andranno a far visita al Foggia. 


(Redazione)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi