Salernitana-Savoia: le pagelle
Scarpa il migliore. Bene anche Sevieri. L'attacco non gira

 

Santurro 6: ancora una partita condita da un intervento prodigioso. Subisce due reti, ma non ha colpe.

Sirigu 6: sicuramente il migliore del reparto arretrato: a soli 20 anni dimostra di saper reggere la pressione dell’Arechi e si disimpegna bene in situazioni difficili. Peccato per la disattenzione sul goal di Nalini.

Rinaldi 6: prestazione leggermente sottotono rispetto alle precedenti. Commette qualche errore in fase di impostazione e ha qualche responsabilità sul secondo gol. Per il resto lotta con la solita grinta e si rende protagonista di alcuni interventi decisivi.

Di Nunzio 5.5:  forse poteva fare di più sul secondo gol della Salernitana. Sbaglia più di un intervento, va meglio con le palle alte. Ammonito, salterà Foggia-Savoia.

Cremaschi 5: sbaglia quasi tutto. In fase offensiva non incide mai ma le cose peggiori le fa quando deve difendere. Grosse responsabilità sulle reti granata, giornata no.

Sevieri 6+: chiamato a sostituire Calzi tiene bene il campo, gestisce con lucidità quasi tutti i palloni che tocca. Dai suoi piedi partono alcune delle azioni pericolose, mai concretizzate dagli avanti torresi. Bene anche in fase di interdizione. (Dal 30'st Gargiulo 6: ha grinta e volontà da vendere, vorrebbe dimostrare il suo valore ma quindici minuti sono troppo pochi per incidere).

Gallo 6: ha raggiunto uno stato di forma fisica invidiabile, forse è quello che corre di più tra i bianchi. Non gli manca la personalità, spesso spezza il pressing avversario. Non perfetta l’intesa coi compagni, a volte pecca di egoismo e ha qualche responsabilità sul secondo gol della Salernitana in quanto l’azione granata è partita da una palla persa in zona d’attacco. (Dal 1’st Esposito 6.5: all’esordio dimostra di avere ampie possibilità di crescita).

Sabatino 5.5:  qualcosa di buono in fase offensiva, malino invece in copertura. Troppi errori, si fa saltare spesso come, ad esempio, in occasione del primo gol di Nalini.

D'Appolonia 5.5: con lui in campo l’attacco è sicuramente più vivo, bene l’intesa con i compagni di reparto. Non merita la sufficienza per l’errore al 9’pt quando a tu per tu con Gori spara dritto per dritto addosso al portiere granata. Chissà che partita avremmo visto se avesse fatto gol.

Del Sorbo 5.5: un attaccante vive di gol. Il bandito lotta con caparbietà, a volte fa salire la squadra, è bravo a fare sponda e a spizzare di testa ma non riesce a creare un solo pericolo per Gori. Può e deve fare di più. (Dal 33'st Di Piazza s.v.).

Scarpa 6.5: dimostra ancora una vota di essere il più concentrato, il più grintoso e di mettere il cuore in ogni azione. Nel secondo tempo meriterebbe la rete ma Gori gli nega la gioia per ben due volte. Apparso un po’ stanco nelle ultime uscite all’Arechi è tornato quello di sempre.

Bucaro 6: impossibile non dargli la sufficienza. A Salerno la sconfitta ci può stare e il Savoia non ha giocato male. Il nuovo modulo non ha portato frutti ma la prestazione è stata sicuramente migliore di quella offerta con l’Ischia. Peccato per l’errore di D’Appolonia che poteva portare il Savoia in vantaggio e per le due disattenzioni che hanno permesso ai granata di andare in rete. A Foggia, però, bisogna fare punti. 


(Marco Vetturino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi