Savoia – Juve Stabia: i numeri dei gialloblu
Scopriamo insieme le vespe di Castellammare

 

In un clima a dir poco surreale, con l’ennesimo spettacolo di sport sfigurato dalla decisione molto discussa e discutibile presa dal Prefetto di Napoli di consentire ai soli abbonati del Savoia di assistere alla partita, domani al Giraud alle 14.30, andrà in scena l’ottantaduesimo derby tra Savoia e Juvestabia.

Le vespe di Castellammare il 13 marzo a.c. hanno deciso di esonerare Giuseppe Pancaro ed affidare la rincorsa ai play-off ed alla serie B, al vice-allenatore Marco Savini; al 4-3-3 di Pancaro il suo sostituto ed ex vice preferisce però, un più complesso 4-2-3-1 con Di Carmine supportato da tre giocatori offensivi.

L’avvicendamento in panchina ha fatto invertire leggermente la rotta alla compagine stabiese che, negli ultimi 4 turni, da quando Savini siede in panchina ha raggiunto quota 60 e staccato di 3 punti il Matera, mantenendo così la terza posizione. Piazzamento guadagnato grazie proprio al terzo miglior attacco del girone C, infatti sono ben 48 le reti messe a segno dai giallo-blu, 27 al Menti e 21 in trasferta; anche la difesa rientra tra le prime cinque del girone grazie ai 31 gol subiti, 15 in casa e 16 fuori casa.

Il giocatore più pericoloso è certamente il bomber Samuel Di Carmine, attaccante fiorentino classe 88, 14 gol in questo campionato all’inseguimento di Eusepi e Caturano, 38 gol tra serie B e C all’attivo in 210 presenze totalizzate, comprese le 2 in serie A con la Fiorentina.


(Marco Vetturino)

 
ALTRE NEWS

 

NEWS DA TORRE ANNUNZIATA
POWERED BY

CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi