Savoia - Maddalonese 1 - 0
Finale incredibile con Di Paola che segna il gol vittoria al Giraud

 

 

 

Torre Annunziata, 18/02/2018.

Dopo i festeggiamenti di Pagani e dopo aver onorato la memoria delle vittime del tragico crollo di Rampa Nunziante portando la Coppa proprio sotto al luogo della sciagura, i bianchi di mister Fabiano tornano a disputare un match di campionato tra le mura nella 22° giornata battendo gli amaranto della Maddalonese per uno a zero proprio all’ultimo di recupero.

Il tecnico Fabiano sceglie il solito 4-3-3 ma schiera in campo per la prima volta dal primo minuto Giuseppe Arenella, attaccante classe 90 che finora non era stato ancora utilizzato dal mister; il centravanti acquistato a dicembre, affianca Caso Naturale ed Esposito con Fava lasciato a riposo.

Giiovanni Sannazzaro, tecnico degli amaranto, emula Fabiano ed opta per il 4-3-3 con l’ex Luca Viglietti schierato al centro della difesa insieme al classe 2000 Ingenito. Nel terzetto offensivo invece fiducia al classe 99 Capone, schierato a fianco del centrale Monaco di Monaco e dell’altro classe 99 Basilicata.

TABELLINO

Savoia – Maddalonese 0 – 0

MARCATORI: Di Paola (50’st Sa).

FORMAZIONI

Savoia (4-3-3): D’Aquino (’99), Sardo, Riccio, Allocca, Del Prete F. (’98); Pappagoda (’00) (dal 17’st Del Prete S.), De Rosa (dal 21’st Fava), Liccardo; Arenella (dal 15’st Di Paola), Esposito, Caso Naturale.

A disp.: Pezzella (’99), Mottola (’99), Del Prete (’00), Palmieri (’98), Di Paola, Abbatiello (’98), Fava.

All.: Fabiano

Maddalonese (4-3-3): Merola, Pucino, Ingenito (’00), Viglietti, De Rosa; Bonavolontà (dal 32’ La Torre), Izzo (dal st Gracco), Celio; Basilicata D. (’99) (dal 7’ st Basilicata G.), Monaco di Monaco (dal st Cerreto), Capone (’99) (dal 29’st Madonna).

A disp.: De Lucia (’99), Madonna (’00), Basilicata (’00), La Torre, Capobianco, Gracco, Cerrato.

All.: Sannazzaro.

Arbitro : Raffaele Gallo di Castellammare di Stabia.                                                                                                      

NOTE

SPETTATORI: 300 AMMONITI: Gracco (Ml), Di Paola (Sa) CALCI D'ANGOLO: Sa 12 – Ml 0.

 

CRONACA

 

PRIMO TEMPO

Primo tempo molto poco spettacolare con le squadre bloccate che non riescono ad esprimere occasioni offensive degne di nota.

Al 19’ è Esposito che cerca di rendersi pericoloso ma il tiro gli esce schiacciato e non impensierisce minimamente Merola.

Al 30’ brivido provocato da una disattenzione di Merola che si impappina con la presa e rischia ma Pappagoda non crossa subito e lo stesso Merola riesce a spingere la sfera in corner.

Al 40’ solito cross di Caso Naturale sul secondo palo, Esposito salta altissimo ma conclude alto sulla traversa.

Senza assegnare calcio di minuti al 45’ preciso l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi sul parziale di 0 a o.

 

SECONDO TEMPO

Al 12’ De Rosa conclude verso la rete e trova una deviazione che stava per essere decisiva ma è la traversa che nega la gioia del vantaggio ai bianchi.

Al 18’ Del Prete conclude con un destro potente ma alto verso la rete.

Al 28’ su una bella e precisa sponda di Fava, Caso Naturale ci riprova con la rovesciata ma questa volta il tiro è debole e Merola blocca.

Al 30’ Gracco conclude al volo di destro da fuori area e la sfera termina di poco alta sopra la traversa.

Al 34’ Caso Naturale si gira col sombrero e tenta un sinistro radente sul quale Merola deve allungarsi per respingere in calcio d’angolo, è il primo tiro pericoloso verso la porta dell’intero match.

Al 37’ Esposito in area conclude con un gran destro al volo da cross di Di Paola ma Merola ancora una volta respinge e sulla ribattuta Fava non riesce a trovare la porta in rovesciata.

Al 40’ continua il forcing del Savoia con Di Paola che pescato da un gran cross di prima di Sardo non trova la porta con la conclusione in area di rigore e calcia alto.

Al 41’ Cerrato si infila in area di rigore e conclude ad incrociare ma D’Aquino respinge.

Al 49’ Esposito trova una gran parata di Merola sul colpo di testa a botta sicura.

Al 50’ Di Paola trova il clamoroso gol della vittoria e conferma il trend eccezionale dei bianchi nei minuti finali.

Dopo pochi istanti il direttore di gara sancisce il termine della gara con il triplice fischio; Savoia 1 – Maddalonese 0.

Con questo gol all’ultimo secondo i bianchi portano a casa la tredicesima vittoria consecutiva e si riportano a 12 lunghezze dall’Afragolese; tra tre giorni a Trani i bianchi affronteranno il primo turno della fase nazionale della Coppa Italia. La prossima in campionato invece sarà quella del match decisivo per il campionato contro l’Afragolese.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


(Marco Vetturino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi