Savoia Afragolese 1 a 0
I bianchi conquistano una sofferta vittoria nel big match

 

Lasciatisi alle spalle il sanguinoso pareggio di Ischia contro il Barano ed il caos societario e tecnico in settimana, i bianchi tornano a vincere al Giraud in quella che era una vera e propria ultima fermata per il treno promozione diretta.

Mister Fabiano, richiamato lunedì a sedere sulla panchina del Savoia, è costretto da subito a fare a meno di Pianese e Tulimieri a causa di due squalifiche molto ingenue ma non rinuncia alle tre punte schierando il suo consueto 4-3-3 con Onda e Agata chiamati ad appoggiare gli affondi di Esposito.

Mister Suppa invece tiene fuori Giraldi, optando per un ancor più offensivo 4-2-3-1 con il bomber Carotenuto, Allegretta e Di Paola a sostegno di Borrelli; a centrocampo confermatissimo l’ex Alessio Gargiulo in mediana a fianco di Pesce.

TABELLINO

Savoia – Afragolese 1 - 0

Marcatori: Prevete (13’ Sa) .

FORMAZIONI

Savoia (4-3-3):Gallo, Adamo ('99), Castaldo, Bosco, Guarro; Prevete, Sibilli, Borrelli (’98) (dal 30’st Olimpo); Agata (dal 36’st Blasio), Esposito (dal 48’st Infimo), Onda (’98).

A disp.:Formisano, Rocchino (’99), Olimpo (’98), Andres, Blasio, Grimaldi (’99), Infimo.

All.:Fabiano.

Afragolese (4-2-3-1): Pardo (’97), Maiello, Loreto, Gargiulo L., De Chiara (’98); Gargiulo A., Pesce; Di Paola, Allegretta (dal 30’st Novelli), Carotenuto; Borrelli (dal 23’st Monaco Di Monaco).  

A disp.:Maione (’98), Portene (’99), Novelli (’98), Gatta, Giraldi, Pirone, Monaco Di Monaco.

All.:Suppa.

Arbitro:Lyngamoorthy di Genova

NOTE

SPETTATORI:1.300 AMMONITI: Adamo (Sa), Gargiulo L. (Af), Carotenuto (Af), De Chiara (Af), Gallo (Sa)CALCI D'ANGOLO:Sa 3 – Af 5

 

CRONACA

 

PRIMO TEMPO

Al 10’ Carotenuto si rende subito pericoloso da calcio d’angolo costringendo Gallo ad una super parata.

Per i successivi venti minuti, escludendo due pericolose azioni offensive dell’Afragolese, la partita si blocca a centrocampo e nessuna delle due squadre riesce a rendersi pericoloso.

Al 40’ Esposito su un cross dalla lunga distanza impensierisce Pardo ma la sfera finisce di poco a lato.

Al 41’ Guarro calcia una buona punizione dal limite dell’area di rigore che la barriera devia costringendo Pardo ad una gran parata.

Al 46’ Onda sciupa l’occasione più ghiotta e forse l’unico vero pericolo creato dai bianchi nel primo tempo allungandosi la palla in area senza calciare e consentendo a Pardo l’uscita e la parata facile.

L’arbitro dopo un solo minuto di recupero manda le squadre negli spogliatoi sul parziale di 0 a 0.

 

SECONDO TEMPO

 

Al 13’ Onda verticalizza con un gran passaggio rasoterra per Prevete che si gira e scarica un gran destro dal limite dell’area di rigore insaccando l’uno a zero per i bianchi.

Dopo 25 minuti di gioco ancora bloccato a centrocampo è Esposito che si rende pericoloso su un rimpallo alto di testa ma Pardo blocca.

Al 38’ Carotenuto impensierisce Gallo con una punizione battuta di sorpresa sulla quale l’estremo difensore torrese è costretto ad intervenire di piede in extremis toglieno la palla dall’angolino basso.

Al 48’ Esposito sciupa l’occasione per chiudere la partita dopo un’ottima azione di Guarro sulla fascia tirando alto di prima.

 

Dopo ben cinque minuti di recupero l’arbitro sancisce la fine delle ostilità, il Savoia batte l’Afragolese uno a zero.

Con questa vittoria i bianchi a pari punti ma avanti per lo scontro diretto, scavalcando l'Afragolese, si portano in seconda posizione alla rincorsa del Portici che però, vincendo a Volla resta a 4 punti di distanza. Mister Fabiano potrà festeggiare così il suo ritorno e preparare la non facile prossima trasferta di Volla.

 

 


(Marco Vetturino )

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi