Savoia-Barletta 0-1: San Valentino amaro per i bianchi
Decide Fall al 79'. La salvezza si allontana

 

TORRE ANNUNZIATA (NA) – Sconfitta amara per il Savoia contro il Barletta che espugna il ‘Giraud’ grazie ad una rete di Fall a dieci minuti dal termine. Dopo due vittorie casalinghe consecutive ottenute contro Vigor Lamezia ed Aversa, il Savoia ‘frena’ ancora contro una pugliese bissando la sconfitta del “Via Del Mare” di Lecce della settimana scorsa. Eppure Scarpa e compagni hanno disputato una prestazione discreta, sfiorando diverse volte la rete dell’uno a zero: ancora fatale, per i torresi, è stata l’assenza di una prima punta di peso che i tifosi aspettavano nel mercato di riparazione e che, invece, non è arrivata. 

LE FORMAZIONI – Savoia in campo con il 3-4-3. Si rivede in campo Scarpa a formare il tridente con Ferrante e Partipilo. Soliti ‘noti’ in difesa e centrocampo con Mercadante preferito a Boilini. Formazione offensiva anche per il Barletta che lamenta diverse assenze tra cui l’ex Mariano Stendardo, protagonista della promozione in Lega Pro con il Savoia lo scorso anno.

LA PARTITA – Avvio ‘deciso’ del Savoia ma è il Barletta ad avere le occasioni migliori in apertura, colpendo anche una traversa con Cortellini al minuto dodici. Al 19’ il Savoia perde Ferrante per infortunio, al suo posto entra Leonetti. Col passare del minuti la manovra dei bianchi si fa sempre più vivace con Scarpa tra i più propositivi nel reparto offensivo. Dopo una cannonata dalla lunga distanza di Sanseverino che però non inquadra la porta è in pieno recupero che arriva l’occasione più ghiotta per i padroni di casa: cross di Riccio, sponda di Partipilo che serve di prima intenzione Scarpa il quale, in scivolata, non trova il tap-in vincente per questione di centimetri. Nella ripresa è ancora il Savoia ad avere le occasioni migliori: al 18’ Liverani compie un intervento prodigioso su Scarpa, ottimamente imbeccato da Checcucci, tra i migliori in campo nelle fila dei bianchi. Il difensore ci riprova personalmente dieci minuti dopo con un colpo di testa, palla di poco a lato. Il pubblico torrese ci crede e il Savoia insiste. Papagni manda in campo Pizzutelli che al 29’ conclude dalla distanza senza fortuna. Al 32’ il ‘Giraud’ esplode: Leonetti insacca ma l’assistente segnala un fuorigioco molto dubbio scatenando le proteste dei calciatori in maglia bianca. Soltanto due minuti dopo, nel momento migliore dei torresi, arriva il gol-beffa di Fall nell’unica reale occasione costruita dal Barletta nella ripresa, proprio quando le furie rosse sembravano accontentarsi dello 0-0 e il Savoia preparava il forcing finale.

LA CLASSIFICA – La sconfitta odierna è resa ancora più amara dall’analisi dei risultati delle dirette concorrenti per la salvezza. In caso di risultato utile il Savoia avrebbe recuperato punti su Melfi, Ischia, Martina e Paganese, e, in attesa dei risultati di Casertana-ACR Messina, Lupa Roma-Matera e Catanzaro-Cosenza, portarsi ‘virtualmente’ a -2 dalla salvezza diretta. Invece i bianchi restano a quota 20, a -5 da Cosenza e Messina che, in caso di vittoria sposterebbero la ‘quota’ salvezza a 27 punti. Inoltre il Savoia potrebbe essere scavalcato dalla Reggina che domani ospita al Granillo la Juve Stabia di Pancaro.

Paganese 29
Martina 27
Lupa Roma 27
Cosenza 25
ACR Messina 25

Melfi 25
Savoia 20
Ischia 19
Reggina 19

Aversa 15

SAVOIA 0 (0)
BARLETTA 1 (0)

MARCATORI: 34’st Fall (B).

SAVOIA(3-4-3): Gragnaniello; Riccio, Checcucci, Sirigu;Verruschi, Saric, Sanseverino, Mercadante (25’st Pizzutelli); Partipilo, Ferrante (20’pt Leonetti) (50’st Vosnakidis), Scarpa. A disp.: Volturo, Vosnakidis, Sevieri, Boilini, D’Appolonia. All.: Papagni.

BARLETTA(4-3-3): Liverani; Meola, Zammuto, Cortellini, Regno; Branzani (33’ Palazzolo), Quadri, Legras; Danti, Fall (40’st Ingretolli), Turchetta (29’st Guarco). A disp.: De Martino, Kiakis, Core, Rizzitelli. All.: Sesia.

ARBITRO: Daniele Viotti di Tivoli. (Assistenti: Berbabei, Mangino).

NOTE: spettatori paganti 802 + 260 abbonati per un incasso €8.511. Ammoniti: Cortellini (B), Legras (B), Verruschi (S), Danti (B), Guarco (B), Leonetti (S). Angoli: 9-4 per il Savoia. Recupero: pt 2’; st 5’.


(Nello Sorrentino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi