Savoia-Benevento: le pagelle
Scarpa cuore biancoscudato. Bocciata la difesa

 

Santurro 5.5: non ci siamo ancora: incolpevole sui gol ma deve assolutamente prendere coraggio e dominare l'aria piccola. Gli sfugge qualche pallone ma, tutto sommato, non commette errori gravi.

Checcucci 5: insufficienza obbligatoria non solo per l'autogol ma per la mancanza di cattiveria agonistica dimostrata in diverse circostanze. Forse non è ancora al top. Un mediocre esordio con la maglia bianca.

Di Nunzio 5,5: commette un errore in apertura, poi si riprende ma non raggiunge la sufficienza. Anche lui avrebbe bisogno di maggiore concentrazione e cattiveria.

Rinaldi 4,5: due gol sulla coscenza e una prestazione da dimenticare. Il peggiore del trio difensivo.

Cremaschi 6: per lui la gioia del gol e un buon primo tempo. Nella ripresa cala, come tutti i suoi compagni. (Dal 28' st Verruschi s.v.)

Sabatino 5.5: fatica ad interpretare il ruolo di esterno del centrocampo a cinque, non spinge in maniera efficace e non da sufficiente copertura in fase difensiva. Forse in quella posizione non gli si può chiedere di più.

Sanseverino 6,5: è il migliore tra i cinque centrocampisti, riesce a coprire bene tutto il campo e da una grossa mano davanti alla difesa riuscendo anche, talvolta a raggiungere l'area di rigore. Suo il tap-in che regala il momentaneo 1 ad 1. (Dal 24' st Corsetti 5 Bucaro lo manda in campo per tentare il forcing finale ma il ragazzo soffre la posizione innaturale in mezzo al campo).

Malaccari 5: dai suoi piedi dovrebbero partire le azioni pericolose ed invece lo si vede poco, quasi frastornato nel “traffico” del nuovo modulo scelto da Bucaro.

Gallo 6: benino in fase difensiva deve ritrovare la lucidità in fase di costruzione. Afferma di non aver atterrato Melara, anche se dal replay...

Scarpa 7: ci mette grinta, cuore e tutto il talento che ha: negli ultimi venti minuti è l'unuico a lottare per il forcing finale. Meriterebbe il gol, ma la traversa gli nega la gioia. La sua prestazione dovrebbe essere di esempio per tutti i compagni.

Di Piazza 6: cerca di lottare tra Lucioni e Scognamiglio e, talvolta, riesce anche ad averla vinta. Deve ritrovare al più presto uno stato di forma che gli consenta di giocare di più. (Dal 14' st D'Appolonia 6: entra nel momento peggiore, prova a dare una mano. Non gli mancano grinta e voglia ma non basta. Impegna Piscitelli nel finale.

Mister Bucaro 5: schiera un modulo che a suo avviso dovrebbe dare maggiore qualità a centrocampo ma non ha gli uomini adatti ed è costretto a schierarne diversi fuori ruolo. Incomprensibili alcune scelte, quali, ad esempio, la convocazione di Cipriani, che poi va in tribuna, e le rinunce a Gargiulo e Del Sorbo. Un punto in cinque gare ufficiale è un magro bottino e la sua panchina è già in bilico.


(Marco Vetturino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi