Savoia-Cavese. Le pagelle di Oplontini.com
Gianfranco Cirillo da i voti ai biancoscudati

 

Maiellaro 6,5: per il portierone oplontino giornata dura, finalmente il pubblico torrese può vederlo in azione soprattutto in occasione della splendida uscita su Palumbo che poteva chiudere il match a favore degli ospiti. Per il resto, nulla ha potuto sul rigore perfetto dell’ex De Rosa. Fortunato quando la traversa amica respinge una punizione dello stesso De Rosa al 93’. REATTIVO
 

Petricciuolo 5,5: il giovane terzino dimostra di avere tanto cuore e volontà ma Palumbo è davvero una spina nel fianco. Troppe sbavature difensive e poca spinta per l’under dei bianchi. INSICURO
 

Stendardo 5,5: il “muro bianco” di oggi è sembrato un po' opaco. Probabilmente sente molto l’importanza della gara e si nota. Soffre, ma non è l’unico, per le veloci ripartenze di De Rosa e Palumbo. Proprio quest’ultimo, per poco non chiude il match approfittando di un suo svarione. DISATTENTO
 

Manzo 5,5: vedi Stendardo. Prestazione sottotono, la classica giornata NO: concede il penalty agli ospiti rifilando un calcetto a Russo, appare poco concentrato. Disimpegni errati e poca attenzione su De Rosa al quale offre la possibilità di pareggiare al 49' concedendo un calcio di punizione evitabilissimo. SVOGLIATO
 

Viglietti 6: prestazione timida per il terzino dei bianchi, come ha ammesso lui stesso in sala stamp. Merita la sufficienza per il gol vittoria (freddo e preciso nel calciare a rete) che fa esplodere il Giraud e che regala ai bianchi una vittoria importantisisma. PREZIOSO
(dal 44’ st Mocerino s.v.)
 

De Liguori 6: se ad Agropoli aveva risposto ai tifosi con una partita esaltante, contro la Cavese qualche passo indietro. Troppo superficiali i suoi lunghi lanci che favoriscono le ripartenze cavesi, impreciso anche nei passaggi corti, patisce forse il fatto che ha dovuto spesso aiutare i compagni della difesa. Tanta quantità, un po' di qualità in meno. APPRENSIVO
 

Gargiulo 6,5: in settimana si è parlato tanto di interessamenti da parte di squadre di serie A per il giovane ex Stabia che a quanto pare non si è lasciato distrarre. Attentissimo durante le sfuriate degli ospiti, ha contribuito ad allungare la squadra. Innesca diverse volte le punte Scarpa e Meloni ma soprattutto Del Sorbo in occasione del pareggio dal dischetto. Suo il triangolo con Scarpa che dal quale scaturisce il 2-1. PUPILLO
 

Scarpa 6,5: si sacrifica tanto, sbaglia un rigore lasciando increduli i 5.000 del Giraud ma poi si riscatta ampiamente segnando il secondo penalty concesso per atterramento di Del Sorbo e favorendo il 2-1 di Viglietti. BANDIERA
 

Carotenuto 5: come De Liguori fa un passo indietro, non entra mai in partita se non al 30’ pt subito dopo il vantaggio della Cavese, quando ha l’occasione per pareggiare ma il suo sinistro ad incrociare esce di poco alla destra di De Luca. FANTASMA
(dal 6’st Del sorbo 6,5: entra subito in partita, fa salire la squadra e dulcis in fundo si procura il rigore che permette alla squadra di riacciuffare il derby, cosa aggiungere? PROVVIDENZIALE)
 

Tiscione 6: il folletto siciliano stavolta non è quello di sempre. Corre come al solito tanto ma senza mai spaventare la retroguardia ospite. Atterrato da Cirillo al 42’pt si procura il primo penalty per i bianchi, fallito da Scarpa. Non è il solito Tiscione, ma merita ampiamente la sufficienza. INSOLITO
 

Meloni 6,5: cerca "la nona" in più circostante, riuscendoci anche due volte, ma in fuorigioco. Una sua sforbiciata meriterebbe altro esito ma si stampa sul palo. Attaccante moderno, lotta, e spesso da una mano in difesa, specialmente sui corner avversari. BESTIALE
(dal 45’st Criscuolo s.v.)
 

Feola 7: il voto più alto vogliamo darlo al condottiero. Non sbaglia un colpo: indovina la sostituzione, sprona a dovere i suoi nell'intervallo. Nonostante l'espulsione, continua a dare indicazioni dalla tribuna. COMANDANTE


(Gianfranco Cirillo)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi