Savoia-Due Torri 4-1: i bianchi sono campioni d'inverno.
Al Giraud cade anche il Due Torri. Akragas a -5.

 

Savoia-Due Torri 4-1: campioni d’inverno.
Al ‘Giraud’ cade anche il Due Torri. Akragas a -5.

AL GIRAUD FINISCE 4-1: RETI DI DEL SORBO (DOPPIETTA), SCARPA E CAROTENUTO. NON C’E’ TISCIONE, BIZZARRO DIVENTA ASSIST-MAN. L’AKRAGAS CADE A TORRECUSO, IL SAVOIA VOLA A +5. STANDING OVATION DEL GIRAUD PER FRANCESCO SCARPA.

di Nello Sorrentino

Torre Annunziata– Partita senza storia al Giraud: anche il Due Torri cade al cospetto del Savoia, all’ottavo successo consecutivo tra le mura amiche. Ventisette reti fatte, solo quattro subite: questo l’impressionante score degli uomini di Feola tra le mura amiche. A farne le spese, quest’oggi, il Due Torri, compagine che due settimane fa ha permesso al Savoia di allungare sull’Akragas grazie al pareggio strappato all’Esseneto. Match subito in discesa per Scarpa e compagni che dopo solo quindici secondi passano in vantaggio con Del Sorbo. E’ lo stesso Del Sorbo che raddoppia al 25’. Nella ripresa, poi, arriva la firma del capitano e di Carotenuto, subentrato a Meloni, out per una botta al ginocchio.


Foto Antonio Carotenuto

LE FORMAZIONI – Feola ‘rivede’ Petricciuolo e conferma Del Sorbo in avanti. Al posto di Tiscione, distratto dalla nota e chiacchierata vicenda che ha tenuto banco per tutta la settimana, c’è Bizzarro. Questi gli undici scelti da Feola: Maiellaro tra i pali; quartetto difensivo composto da Viglietti, Stendardo, Terracciano e Petricciuolo; davanti alla difesa ci sono Gargiulo e De Liguori; Scarpa, Del Sorbo, Bizzarro e Meloni in avanti. Risponde il Due Torri con un tutt’altro che guardingo 4-1-2-3 così coposto: Di Dio, Saggio, Fantino, Lo Nigro, Tricamo, Librizzi, Bica Bidan, Treppiedi, Gaglio, Butera e Venuti.

VANTAGGIO LAMPO– Pronti via e il Savoia passa. Scarpa riceve sulla trequarti, si accentra e di destro colpisce il palo: più lesto di tutti sulla ribattuta è Del Sorbo che da due passi batte Di Dio. Sono trascorsi solo pochi secondi e la strada è già in discesa per i bianchi. Gli ospiti si affacciano per la prima volta dalle parti di Maiellaro al 17’ grazie ad un colpo di testa di Gaglio, ben imbeccato da Butera, con palla che finisce non di molto a lato. Il ritmo non è altissimo, complice il vantaggio repentino dei bianchi che però poco dopo la metà della prima frazione raddoppiano.

DOPPIETTA DEL SORBO– Minuto venticinque: il Savoia conquista un calcio d’angolo, la battuta è affidata a Bizzarro il quale disegna una parabola perfetta per la testa di Del Sorbo che trova l’incornata vincente e la doppietta personale. Esultanza rabbiosa sotto la Curva Sud e risultato quasi in cassaforte. Il Savoia, però, non si placa. Soltanto un minuto dopo il raddoppio i bianchi sfiorano la terza marcatura al termine di un’azione corale che ‘nasce’ dai piedi di Gargiulo, prosegue grazie a capitan Scarpa che dopo una sgroppata sulla sinistra vede e serve Meloni sul filo del fuorigioco ma la conclusione dell’attaccante sardo finisce sul palo esterno. I bianchi macinano azioni e gioco: al 33’ Scarpa, il migliore dei suoi, colpisce il terzo legno, secondo personale, con una spizzata di testa su assist del solito Bizzarro, con palla che si stampa sul palo alla sinistra di Di Dio. Al 43’ si rivedono gli ospiti con una girata di testa di Bica Bidan, imbeccato da Gaglio, pallone alto sulla trasversale.

ESPLODE IL GIRAUD– Ad inizio ripresa, ancor prima che Scarpa possa mettere la sua firma sulla gara, arriva al Giraud la notizia del vantaggio del Torrecuso sull’Akragas: i circa duemila tifosi torresi fanno festa. Al 6’, poi, arriva il 3-0: Scarpa riceve leggermente defilato sulla sinistra, salta Saggio, si accentra e poco dopo essere entrato in area lascia partire un destro a giro che batte Di Dio. Tre a zero e tutto lo stadio in piedi ad applaudire il capitano. I bianchi controllano agevolmente la gara e provano ad addormentarla. Al 22’ ci vuole un miracolo di Di Dio per negare la gioia a Carotenuto, subentrato a Meloni, ma un minuto dopo è proprio Carotenuto a portare a quattro le reti per i padroni di casa con una bella girata di sinistro su assist del solito Bizzarro. Il Savoia potrebbe dilagare con Del Sorbo, ma al 31’ è invece il Due Torri a trovare la rete della bandiera con Bica Bidan che riceve in area da Lo Nigro e di testa batte Maiellaro. Girandola di sostituzioni nel finale, ma non accade più nulla e al triplice fischio il boato è doppio.


Foto Antonio Carotenuto

Grazie alla vittoria odierna i bianchi portano a 5 i punti di vantaggio sull’Akragas, battuta all’Ocone di Ponte dal Torrecuso: terza sconfitta stagionale per gli uomini di Rigoli che però hanno giocato le ultime due lontano dall’Esseneto. Nell’ultima di campionato, in programma domenica prossima, il Savoia sarà impegnato al “Celeste” di Messina, mentre i siciliani ricevono il Noto. 

 

SAVOIA 4 (2)
DUE TORRI 1 (0)

SAVOIA (4-2-3-1): Maiellaro 6; Viglietti 6, Stendardo 6,5, Terracciano 6,5, Petricciuolo 6,5; Gargiulo 7,5, De Liguori 6,5; Scarpa 8 (28’st Longo 6), Del Sorbo 7,5, Bizzarro 7 (38’st Di Pietro s.v.); Meloni 6 (45’st Carotenuto 7).  A disp.: Rinaldi, Criscuolo, Manzo, Viscovo, Tiscione, Esposito. All.: Feola 7,5.

DUE TORRI (4-1-2-3): Di Dio 5; Fantino 5,5, Tricamo 5, Librizzi 5,5, Saggio 5,5; Lo Nigro 5,5; Treppiedi 5,5, Butera 6 (39’pt Traviglia 5,5); Bica Bidan 6, Gaglio 6 (37’st Zappalà s.v.), Venuti 5,5. A disp.: D'Agati, Calafiore, Duro, Pallone, Ancione, Scaffidi Argentina, Guido. All.: Alacqua 6.

ARBITRO: Vingo di Pisa 6.

MARCATORI: 1'pt Del Sorbo (S), 25'pt Del Sorbo (S), 6'st Scarpa (S), 23'st Carotenuto (S), 31'st Bica Bidan (DT).

NOTE: spettatori presenti circa 2.000. Angoli: 4-2 per il Due Torri. Recupero 1'pt; 2'st.


(@RIPRODUZIONE RISERVATA)

 
ALTRE NEWS

 

NEWS DA TORRE ANNUNZIATA
POWERED BY

CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi