Savoia-Hinterreggio. Il tecnico dei calabresi :"Savoia ammazza-campionato"
Le dichiarazioni di Ferraro alla vigilia del match del Giraud

 

Torre Annunziata – I risultati, si sa, non arrivano mai per caso. Ne sa qualcosa l'Hinterreggio che, dopo la retrocessione dalla Lega Pro lo scorso anno, ha iniziato alla grande una stagione che già vede la compagine calabrese protagonista di questo primo scorcio di stagione. Merito della squadra, ma anche di Francesco Ferraro, subentrato ad Antonio Venuto, che fino a questo momento ha svolto un lavoro impeccabile. Intervistato telefonicamente da Oplontini.com, il mister ha mantenuto un profilo basso, visto e considerato che la partita di domenica sarà tutt'altro che una passeggiata.

Mister nell'ultima partita contro la Cavese la squadra ha pareggiato: si aspettava qualcosa in più dai suoi ragazzi?

“Domenica contro la Cavese abbiamo disputato una buona partita, e secondo il mio punto di vista, la squadra ha espresso il miglior calcio della stagione. Nel primo tempo meritavamo molto di più del gol segnato, e se avessimo raddoppiato, il secondo tempo sarebbe stato in discesa; nella seconda frazione di gioco invece, abbiamo provato a controllare il match, ma quando la Cavese ha pareggiato con il calcio di rigore, abbiamo rischiato di gettare al vento quanto di buono avevamo fatto.”

Che Savoia si aspetta di trovare, alla luce degli ultimi risultati, tra cui la vittoria ai calci di rigore contro il Marcianise?

“Io non mi aspetto niente, guardo i risultati e la realtà dei fatti: il Savoia ha tutti i mezzi per ammazzare il campionato, e lo sta già facendo. Sono realista, per uscire indenni dal Giraud non basterà che la mia squadra giochi al 100%: contemporaneamente ci vorranno qualche episodio a nostro favore e una prestazione non degna delle ultime uscite della squadra di casa.”

Ci saranno variazioni rispetto alla formazione che è scesa in campo nell'ultima partita?

“Di solito non amo fare pretattica:non stravolgerò la formazione, non ce ne sarebbe bisogno, anche se l'ho cambiata molte volte da quando è iniziata la stagione; avrò modo in questi due giorni di valutare gli ultimi accorgimenti tattici per la partita di domenica. Ovviamente, per i miei ragazzi, sarà un prosieguo del percorso di crescita intrapreso da quando sono arrivato sulla panchina dell'Hinterreggio.”

Una domanda sul pubblico bianco-scudato: è preoccupato per l'ambiente che troverà al Giraud dove ci saranno 4-5000 spettatori?

“Non sono preoccupato, anzi, sarei preoccupato se non ci fossero i tifosi sugli spalti, come spesso sta accadendo. In quel caso sarebbe stata una sconfitta per lo sport e per il calcio. E' sempre bello giocare contro un pubblico così numeroso: anche se non sarà dalla nostra parte, la mia squadra ne trarrà sicuramente beneficio, caricandosi per fare bene.”

Chi o cosa dovrà temere di più il Savoia?

“Non abbiamo grossissime qualità individuali. Tutto quello che abbiamo ottenuto finora è merito solo ed esclusivamente del lavoro di squadra, e anche domenica mi aspetto una grande prestazione da parte dei miei ragazzi, che giocheranno sicuramente al massimo delle loro potenzialità.”


(Nicola Cocola)

 
ALTRE NEWS

 

NEWS DA TORRE ANNUNZIATA
POWERED BY

CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi