Savoia-Juve Stabia 1-3. Sconfitta amara nel derby con le vespe
Bianchi in vantaggio con un eurogol di Ferrante. Poi doppietta di Ripa

 

TORRE ANNUNZIATA (NA) - Sconfitta amara per i bianchi di Torre Annunziata nel derby contro le vespe giocato in un clima insolito a causa dell'assurda decisione del Prefetto di consentire l'accesso ai soli abbonati. Prestazione comunque positiva per i bianchi ma la maggiore qualità degli ospiti e i soliti errori sui calci da fermo hanno fatto la differenza consentendo agli ospiti di conquistare l'intera posta in palio. 

LA PARTITA – Solito 3-4-3 per Papagni che lascia in panchina Saric, non al top e preferisce Ferrante a Di Piazza. Assente per infortunio D’Appolonia. Classico 4-4-2 per Savini con Ripa e Di Carmine coppia d’attacco.

Il match non ‘decolla’ subito: nei primi minuti gioco frammentato e pochissime emozioni. La partita s’infiamma improvvisamente poco dopo la mezzora. Al 33’ doppia occasione per gli ospiti che colpiscono una traversa con Migliorini e, sugli sviluppi dell’azione è Riccio a respingere sulla linea una conclusione a botta sicura di Di Carmine. Sul ribaltamento di fronte i bianchi passano. Contropiede micidiale dei padroni di casa, Leonetti pesca Ferrante che sfodera un sinistro ad incrociare imparabile per Pisseri. Al 42’ arriva il pareggio delle vespe: corner di La Camera e colpo di testa vincente di Ripa, favorito dal solito errore della difesa bianco-scudata sui calci da fermo. L’ultimo sussulto lo regala Verruschi che al 47’ impegna severamente Pisseri. Si va al riposo sul risultato di 1-1 dopo cinque minuti di recupero.

La ripresa si apre all’insegna del Savoia: Ferrante riceve in area da Pizzutelli e sfiora il 2-1. Il numero nove dei bianchi, nell’occasione, si infortuna, al suo posto entra Di Piazza. Papagni butta nella mischia anche Saric al posto di uno spento Scarpa che polemizza con il tecnico al momento di lasciare il terreno di gioco. Al 15’ occasione incredibile per i bianchi: Di Piazza servito da Pizzutelli si presenta a tu per tu con Pisseri e si divora il 2-1 concludendo alto. Gli ospiti si fanno vedere in area torrese ed impegnano Gragnaniello con Migliorini, prima, e Ripa, poi senza fortuna. La dea bendata però sorride ai gialloblu al 25’: punizione di La Camera, colpo di testa di Migliorini sul quale compie un miracolo Gragnaniello ma Ripa è il più lesto ad arrivare sul pallone ed insaccare. Il Savoia reagisce e Checcucci sfiora il 2-2 di testa sugli sviluppi di un corner, poi ci provano Pizzutelli e Di Piazza senza successo. In pieno recupero gli ospiti trovano il 3-1 con Carrozza.

I TIFOSI– Encomiabili, sostengono il Savoia dall’esterno dello stadio senza far mancare il proprio apporto nonostante l’assurda decisione del Prefetto di consentire l’accesso allo stadio ai soli abbonati. 

SAVOIA 1 (1)
JUVE STABIA 3 (1)

MARCATORI: 34’pt Ferrante (S), 42’pt Ripa (JS), 25’st Ripa (JS), 48’st Carrozza (JS).

SAVOIA (3-4-3): Gragnaniello; Riccio, Checcucci (37’st Partipilo), Sirigu; Cremaschi, Boilini, Pizzutelli, Verruschi; Leonetti, Ferrante (5’st Di Piazza), Scarpa (12’st Saric). A disp.: Volturo, Mercadante, Giordani, Sanseverino. ALl.: Papagni.

JUVE STABIA(4-4-2): Pisseri; Cancellotti, Polak, Migliorni, Contessa; Nicastro (20’st Jidayi), La Camera, Caserta, Gammone (32’st Carrozza); Ripa, Di Carmine. A disp.: Santurro, Romeo, Liotti, Burrai, Gomez. All.: Savini.

ARBITRO: Caso di Verona. (Assistenti: Chiocchi di Foligno, Fraschetti di Peruggia).

NOTE: accesso consentito ai soli abbonati del Savoia per l’ordinanza del Prefetto di Napoli. Spettatori paganti: nessuno, abbonati 260. Angoli: 8-5 per la Juve Stabia.Ammoniti: Checcucci (S), Ferrante (S), Boilini (S), Migliorini (JS), Leonetti (S).Espulso: 28’st Volturo (S) dalla panchina. Recupero: pt 5’; st 4’.


(Redazione)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi