Savoia-Lecce 0-0: le dichiarazioni dei protagonisti
Chini, Sacilotto per il Lecce. Scarpa e Santurro per il Savoia

 

Chini
Sono due punti persi, abbiamo incontrato una squadra che si difendeva a dieci dietro linea e non era facile trovare spazi, ma abbiamo creato varie occasioni da goal. L'episodio sicuramente ha cambiato la partita ma Salvi aveva due graffi sotto la maglia e a noi dalla panchina non è parso per niente che si sia tuffato.Miccoli è uscito per scelta, alla fine del primo tempo aveva accusato un leggero fastdio al polpaccio, nel secondo tempo poi abbiamo pensato di mettere Moscardelli. Davide non ha avuto un grande impatto ma lui ce la sta mettendo tutta, in allenamento dà sempre il massimo e sono sicuro che ci darà una grossa mano.Abbruzzese ha avuto un fastidio al polpaccio e non ho voluto disturbarlo. Oggi ci è mancato solo il goal ma la prestazione è stata positiva. In questo girone saranno difficile tutte le partite, Matera ha vinto anche a Catanzaro quindi non è propriamlente una matricola. Noi non veniamo in questi campi a fare una gita ma a giocare duro Se si fosse sbloccata con Carrozza sicuramente la gara avrebbe avuto un andamento diverso.Rispetto alle altre trasferte abbiamo fatto meglio, la difesa inizia dagli attaccanti e noi stiamo lavorando bene proprio in questo con il sacrificio di tutti.

Sacilotto
Abbiamo fatto quello che dovevamo e la palla non è entrata, già nel primo tempo avremmo potuto chiudere 2 a 0 o 2 a 1, un pizzico di cattiveria e di fortuna ci è mancato.Giochiamo sempre con Abbruzzese e gli altri, siamo molto uniti dietro per questo abbiamo acquisito solidità difensiva, siamo una squadra compatta, ora però dobbiamo preparare bene la gara di sabato. Penso che se guardiamo le statistche abbiamo fatto 70-80% di possesso palla, ma se la palla non entra in porta purtroppo non si vince. L'umiltà per noi è un grido di battaglia, noi rispettiamo gli avversarii e pensiamo a giocare bene a calcio, complimenti anche al Savoia che si è difeso bene. Negli spogliatoi c'era amarezza perché avevamo la sensazione che potevamo fare male ma non ci siamo riusciti, ora però dobbiamo pensare solo a lavorare per vincere sabato. Io darò il mio contributo alla squadra, ma sarà il mister a decidere se dovrò giocare a centrocampo o in difesa ed io accetterò la sua decisione. 

Scarpa
Penso che il Savoia abbia ottenuto questo punto meritatamente, le occasioni ci sono state da entrambe le parti quindi il pareggio è giusto. Per Cipriani non era facile fare goal da lì, ma lui ci ha provato comunque ed ha fatto bene.
Gli ex in tribuna hanno portato bene, abbiamo giocato contro una squadra che punta alla b quindi è un punto d'oro. In dieci si poteva fare qualcosa in più, forse si è visto un Savoia un po rinunciatario in quei minuti. Loro hanno abuto due giorni in più per recuperare e 48 ore in più per recuperare sono tante. Fin quando avrò fiato nei polmoni darò tutto per onorare questa maglia e dare il mio contributo al Savoia. 

Santurro
Sapevamo che sarebbe stata dura, ci aspettavamo questa partita, siamo stati cattivi e grintosi dal primo all'ultimo minuto. Sono molto soddisfatto della mia prestazione, la parata più difficile è stata su Carrozza da vicino. La difesa ed io eravamo sotto osservazione quindi sono contento di non aver subito goal per due partite consecutive. Penso che avere un difensore centrale in più aiuti ma la differenza la fa la concentrazione non solo il modulo, siamo stati bravi mentalmente e i risultati si vedono. Non si parla di paura contro questi campioni, non esiste, ma grande onore e rispetto perché fino a poco tempo fa li vedevi in tv. Le critiche fanno parte del gioco mi entrano in un orecchio e mi escono nell'altro. 


(Marco Vetturino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi