Savoia-Martina: le pagelle
Bene Santurro. Sufficienza solo per Sevieri e Gallo

 

Santurro 7: l’unica nota positiva. Una luce nell’abisso in cui è sprofondato il Savoia con la sconfitta di ieri è rappresentata dall’estremo difensore. Compie almeno due miracoli a partita, anche ieri si è reso protagonista di almeno tre interventi prodigiosi. La squadra non va, ma lui non c’entra...

Sirigu 5: partitaccia. Spesso fuori posizione, talvolta in ritardo come nell’occasione del secondo gol dei pugliesi. Oggi gli manca tutto: sicurezza, precisione e grinta.

Rinaldi 5: si fa prendere d’infilata dai tre attaccanti del Martina con una frequenza inaudita: inizia bene poi cala vistosamente, specie nella ripresa.

Checcucci 5,5: mezzo voto in più per il gol, e per i suoi inserimenti in fase offensiva. Dietro ne combina di cotte e di crude. Grosse responsabilità sul gol vittoria di Arcidiacono.

Malaccari 5: ancora una volta Bucaro lo schiera fuori ruolo e, ancora una volta, la sua prestazione è impalpabile, specie in fase di costruzione; se la cava un po’ meglio quando deve contenere, troppo poco per meritare la sufficienza. (Dal 38’st Verruschi s.v.)

Sevieri 6: le sue prestazioni crescono di partita in partita e anche in una giornataccia come quella di ieri riesce ad emergere tra tanta mediocrità. Riconquista diversi palloni, è propositivo e c’è sempre il suo zampino in ogni azione pericolosa.

Gallo 6: grinta e corsa, tanti palloni recuperati. Avrebbe meritato il gol e solo un grande intervento di Bleve gli ha negato la gioia. E’ il più incisivo dei bianchi.

Sabatino 5.5: parte benino, poi si spegne col passare dei minuti. Suo il rilancio errato in occasione della mischia in area risolta da Fabiano con il gol del pareggio.

D'Appolonia 5: un buon primo tempo, uno dei pochi che salta l’uomo costringendo, spesso, gli avversari al fallo. Secondo tempo mediocre, appare spento fisicamente e mentalmente. (Dal 37’st Pompilio s.v.)

Di Piazza 5: la cosa che gli riesce meglio è sbraitare e litigare con gli avversari. Con i compagni non sembra avere un buon feeling, spesso si intestardisce come quando invece di servire l’accorrente Scarpa calcia in curva. Esce tra i fischi. (Dal 21'st Cipriani 5,5: entra nel momento peggiore e non riesce mai ad essere d’aiuto.  Spesso si perde in inutili dribbling: da lui ci si aspetta molto di più).

Scarpa 5: prima insufficienza piena per il capitano, che sta vivendo un momento no. Il rigore sbagliato, pesa come un macigno e, a conti fatti, se si aggiunge a questo l’errore di Barletta, il Savoia potrebbe avere anche sei punti in più. Mica poco!

Bucaro 5: tre sconfitte consecutive, 2 punti nelle ultime cinque gara. Aldilà dei numeri, scadentissimi, l’impressione è che non abbia ancora trovato la quadratura del cerchio. Cambia modulo in continuazione, sembra non avere le idee chiare sugli uomini. Lo spogliatoio, tra l’altro, appare disunito e sconfortato. E domenica prossima si va a Catanzaro...


(Marco Vetturino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi