Savoia-Matera 0-2. Passo indietro per i bianchi
In un Giraud semi-deserto decidono Iannini e Diop

 

TORRE ANNUNZIATA (NA)– In un Giraud più vuoto del solito a causa della ‘strana’ decisione del Prefetto di consentire l’accesso ai soli abbonati il Savoia fa un passo indietro e perde meritatamente contro il Matera. Due a zero il risultato finale grazie alle reti di Iannini e Diop nel secondo tempo. Dopo un primo tempo ‘accettabile’, chiuso sullo 0-0 e con qualche buona occasione ,nella ripresa gli ospiti salgono in cattedra ed espugnano il Giraud.

SPRINT MATERA– La fase iniziale del match è di marca ospite. I bianchi potrebbero capitolare già al 13’ ma il gran destro di Carretta da fuori colpisce in pieno il palo. Sugli sviluppi dell’azione ci prova anche Madonia che calcia a lato.

REAZIONE SAVOIA– Dopo un avvio così così il Savoia prende coraggio e inizia a farsi vedere con costanza dalle parti di Bifulco che però non deve compiere alcun intervento decisivo. Al 23’ una punizione dal vertice sinistro di Scarpa finisce alta di pochissimo. Alla mezzora è invece Giordani ad avere la possibilità di portare in vantaggio il Savoia ma, per un soffio, non arriva deviare un cross di Scarpa.

ANCORA MATERA – Sul finale è ancora il Matera a sfiorare il vantaggio in due occasioni prima con Carretta che in contropiede supera anche Gragnaniello ma si fa respingere la conclusione da Riccio, poi con una girata di Letizia sugli sviluppi di un corner sulla quale fa buona guarda l’estremo difensore torrese.

GOL OSPITE– Il Matera insiste e dopo cinque minuti della ripresa passa in vantaggio con Mannini che riceve in area, si libera di Riccio e batte Gragnaniello con un destro preciso che si insacca a fil di palo. Gli ospiti non si fermano e continuano a macinare gioco e azioni, il Savoia arranca. Al 16’ un gran tiro di Coletti da fuori area viene bloccato in due tempi da Gragnaniello.

POCHE EMOZIONI – La gara scivola via senza grosse emozioni. Il Matera controlla abbastanza agevolmente il vantaggio, il Savoia non riesce a creare alcun pericolo a Bifulco. L’ultima emozione arriva nel primo dei quattro minuti di recupero quando Leonetti a tu per tu con Bifulco manca clamorosamente il gol del pareggio. Un minuto dopo Diop chiude il match siglando lo 0-2 in contropiede.

SAVOIA 0 (0)
MATERA 2 (0)

SAVOIA (3-4-3): Gragnaniello; Riccio, Checcucci (14’st Mercadante), Sirigu; Verruschi, Saric, Pizzutelli, Giordani (19’st Leonetti); Scarpa, Di Piazza (27’st Boilini), D’Appolonia. A disp.: Volturo, Cremaschi, Vosnakidis, Partipilo. All.: Papagni.

MATERA (3-4-3): Bifulco; D’Aiello, Flores, Mucciante; Ferretti, Iannini (41’st Faixa Teixeira), Coletti, Mazzarani; Letizia (32’st Diop), Madonia (23’st Di Noia), Carretta. A disp.: Russo, Albador, Ashong, Bernardi. All.: Auteri.

ARBITRO: Piccinini di Forlì. (Assistenti: Berti di Prato e Rugini di Siena).

MARCATORI: 5’st Iannini (M), 48’st Diop (M).

NOTE: accesso consentito ai soli abbonati per l’ordinanza del Prefetto di Napoli. Spettatori paganti nessuno, abbonati 260. Angoli: 7-6 per il Matera. Ammoniti: Mazzarani (M), Di Piazza (S), Scarpa (S), Leonetti (S), Flores (M). Recupero: pt 1’; st 4’.


(Nello Sorrentino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi