Terracciano: "Dedico la rete a Lazzaro Luce"
Le dichiarazioni nel dopogara di Torrecuso-Savoia

 

La soddisfazione per il successo ottenuto è lampante sui volti dei protagonisti. Gli autori delle due reti, Terracciano e Carotenuto, raggiungono la sala stampa per in consueto incontro con la stampa. Al primo, chiediamo, anzitutto, un parere sul match. "Abbiamo offerto una prestazione maiuscola, senza sbavature, concentrati e determinati verso l'obiettivo vittoria. Oggi - prosegue il difensore centrale - abbiamo messo in campo la cattiveria giusta e alla fine siamo stati premiati con i tre punti. Vittoria meritata.". Terracciano ha una dedica speciale per la sua rete. "Non segno molto, solitamente, 2-3 gol a campionato al massimo. La mia dedica va senza dubbio a Lazzaro Luce, nella speranza che possa tornare presto tra di noi". L'ultima domanda che abbiamo rivolto al difensore mirava a comprendere quanto c'era di Feola nel blitz beneventano. "Feola è uno tosto, basti vedere come resta fedele alle sue idee, nonostante qualche rumor. Lui è bravo a caricarci e a ottenere sempre il massimo da ognuno di noi". 

Così come Feola (leggi qui) e il suo compagno di squadra, anche Pasquale Carotenuto sottolinea l'importanza del gruppo. "Vittorie come queste sono sempre il frutto di un'unione di intenti di tutte le parti in gioco: la società, i calciatori, il tecnico e, soprattutto, quei magnifici tifosi che ci hanno sostenuto senza un attimo di tregua per tutti i novanta minuti". Carotenuto sembra aver ritrovato lo smalto dei tempi migliori: aldilà del gol, infatti, la sua prestazione con il Torrecuso ha finalmente convinto. "Sto bene e sono certo che darò ancora un contributo importante alla causa Savoia. Spero di poter continuare su questa strada". Sull'esultanza, dopo il gol contro la sua ex squadra, Carotenuto fa un piccolo dietro front. "Forse non avrei dovuto esultare, specialmente per rispetto a quanti mi hanno voluto bene. E' andata così, ero troppo contento per il gol".  

Raggiunge la sala stampa, anche il tecnico del Torrecuso, Fiorucci, visibilmente contrariato per la sconfitta. Il tecnico ha analizzato la gara. "La mia squadra ha offerto la migliore prestazione dall'inizio del campionato: non posso che essere contento per quanto ho visto, sicuramente meno contento per il risultato, a mio avviso non meritato. Non mi piace parlare degli episodi - prosegue il tecnico - ma nel primo tempo, sul risultato di 0-0 c'era un calcio di rigore  in nostro favore, con espulsione del difensore del Savoia (Terracciano, ndr). Forse se l'arbitro l'avesse concesso, sarebbe andata diversamente". Qualche settimana fa, il Torrecuso ha battuto l'Akragas. Abbiamo chiesto al tecnico un parere sulle due squadre. "Lotteranno fino alla fine, non credo che il campionato si decida prima delle ultimissime giornate. Sono due squadre molto forti, forse un po' in più il Savoia anche se l'Akragas, probabilmente, ha più 'gioco'.",


(Nello Sorrentino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi