Verso Foggia-Savoia: storia dei satanelli e precede
Oggi pomeriggio bianchi impegnati allo Zaccheria

 

Il Foggia Calcio s.r.l. nasce nel 2012 sulle ceneri del fallimento della storica società pugliese, l'Unione Sportiva Foggia, che nacque nel 1920 e che vanta nel proprio palmarès ben 13 partecipazioni alla massima serie.

Il nono nel 1992, rappresenta il miglior piazzamento dei pugliesi nel massimo campionato, al quale parteciarono dopo aver stravinto quello di B, l'anno prima. Era il "Foggia dei Miracoli" di Zeman, con Rambaudi Signori e Baiano, un trio d'attacco da 48 reti.

Il Foggia ha anche vinto 3 campionati di serie C, 1 di serie C2 ed una Coppa Italia di serie C. Nel 1969 l'U.S. Foggia raggiunse il terzo posto nel girone finale all'italiana della Coppa Italia e nel 1995 la semifinale che se fosse stata vinta avrebbe consentito l'accesso alla Coppa delle Coppe.

Più giovane invece il Foggia Calcio s.r.l. che fino ad oggi ha disputato un campionato di serie D ed uno di Lega Pro seconda divisione.
Poco da perdere e tutto da dimostrare insomma per la giovane società del presidente Verile che porta il simbolo della città, le tre fiamme rosse; di sicuro il compito più difficile sarà quello di riportare la gente allo stadio e ad apprezzare e ad amare una squadra che cerca di conquistare il cuore dei cittadini scottati e delusi dalle vicessitudini degli ultimi anni.

I precedenti tra Foggia e Savoia sono in totale 16; 6 vittorie per i pugliesi, 5 per gli oplontini e 5 pareggi. Il primo incontro si disputò nel 1927 in Prima Divisione e finì in pareggio 2 a 2 con le doppiette di Bobbio per il Savoia e di Poli per il Foggia.


(Marco Vetturino)

 
CONSIGLIA O LASCIA UN COMMENTO
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi